Ecommerce, Mukako sbarca in Cina con Alibaba, ecco perché sarà un successo
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Mukako sbarca in Cina con Alibaba, ecco perché sarà un successo

Mukako, startup italiana dell’e-commerce di prodotti per la prima infanzia fondata da Martina Cusano ed Elisa Tattoni, ha annunciato la partnership con Alibaba, il colosso cinese dell’ecommerce, per la vendita di MUtable, il tavolo di design multi-gioco che cresce con il bambino, prodotto innovativo e straordinario concepito appunto da Mukako e diventato un suo prodotto di punta.

L’accordo con Alibaba prevede la creazione di uno shop virtuale dedicato a MUtable sul sito di Tmall Global (mutable.tmall.hk), la piattaforma cross-border B2C del gruppo Alibaba, che dà accesso a mezzo miliardo di consumatori cinesi attivi sulle piattaforme di Alibaba.

MUtable è una storia di successo: con una raccolta di 1,3 milioni di dollari è la seconda campagna per bambini più finanziata di sempre su Kickstarter e dal suo lancio nel 2017 le sue vendite hanno generato un fatturato di 2 milioni di euro in 53 Paesi del mondo tra Europa, Cina, Australia, Taiwan, Singapore, Hong Kong, Canada e USA.

(In precedenza, in una prima campagna di crowdfunding aveva raccolto oltre 340 mila dollari, superando più di cinque volte l’obiettivo di finanziamento iniziale.)

‘Proprio grazie alla visibilità ottenuta con Kickstarter – dice Martina Cusano, Co-founder e CEO di Mukako – abbiamo registrato un forte interesse per MUtable, anche da parte del mercato asiatico. L’accordo con Alibaba va in questa direzione e per noi rappresenta un momento fondamentale per la crescita di Mukako’.

Quello che vale l’opportunità Alibaba è presto detto: accesso al mercato e-commerce più grande al mondo con 750 miliardi di dollari di giro d’affari, un bacino di 552 milioni di consumatori attivi.

‘Un mercato destinato, secondo le stime di Goldman Sachs, dice ancora Martina – a raggiungere un valore di 1,7 miliardi di dollari nel 2020’.

Il MUtable

Ma non è tutto. ‘Il mercato è enorme e il potenziale altissimo perché il settore infanzia è il secondo per ricerche di brand stranieri da parte dei consumatori cinesi. Le vendite sono partite da pochissimi giorni ma i risultati sono interessanti perché abbiamo già venduto un centinaio di tavoli. Ora l’obiettivo più importante è quello di fare bene per le vendite del “single day” l’11 novembre, solo i quel giorno contiamo di vendere qualche centinaia di tavoli. Al di fuori di questo evento puntuale le vendite scaleranno gradualmente.’

Un mercato così imponente può anche dare un senso di vertigine.
‘Non abbiamo paura perché abbiamo partner solidi in Cina, da Alibaba al nostro produttore Hape Toys, che seppur a leadership tedesca è stato uno dei primissimi europei a creare una base in Cina già nel 1995. Noi facciamo viaggi frequenti in Cina, siamo state recentemente anche al quartier generale di Alibaba in Hangzhou dove il loro fantastico team locale ci ha dato una consulenza per il lancio. Certamente c’è tantissimo da imparare ma crediamo sia un’opportunità incredibile poter posizionare il nostro brand a livello globale sin dall’inizio!’

Il MUtable è stato progettato in Italia ed è prodotto da Hape Toys, uno dei maggiori produttori al mondo di giocattoli realizzati con materiali sostenibili. La scelta di un produttore come Hape Toys è stata molto importante per Mukako.

 

design per bambini
Il team di Mukako con il MUtable

Hape Toys ed è il più grande produttore al mondo di giocattoli in legno e ha anche un proprio brand proprietario. – continua la Ceo – Peter Handestein è il founder e CEO, a nostro parere un imprenditore visionario che partito dalla Germania ora ha aziende in tutto il mondo. Lo abbiamo conosciuto perché da un lato, lavorando noi nel settore già da qualche anno, conoscevamo la sua grande fama, dall’altra MUtable è stato a lui segnalato dal CEO della più grande catena canadese di negozi di giocattoli che ha visto la nostra primissima campagna su Kickstarter e si è innamorato del prodotto. Con il grande spirito imprenditoriale che ci accomuna ci siamo trovati su skype nel giro di poche ore (notturne visto i vari fusi orari su cui lavoravamo) e dopo pochi giorni ci siamo incontrati in Germania e poi in Cina. Ormai è da un anno e mezzo che lavoriamo insieme e stiamo sviluppando tantissimi nuovi prodotti con loro, con una partnership di cui siamo veramente entusiasti.’

Soddisfazione, naturalmente, anche da parte di Alibaba per l’acquisizione del nuovo partner.
“Una compagnia leader della digital economy come Alibaba non poteva non credere in una startup che proprio sull’ecommerce ha costruito la sua storia di successo. – ha commentato Rodrigo Cipriani Foresio, Managing Director per il Sud Europa di Alibaba Group e Europe Head of Tmall in una nota stampa – Siamo molto soddisfatti di aver potuto contribuire al raggiungimento di questa nuova tappa fondamentale nel percorso di crescita di Mukako, coerentemente con la nostra missione di aiutare le aziende italiane, tra cui le PMI, ad aprirsi al mercato cinese ”.

Una missione a cui tiene anche il nostro Paese che negli ultimi tempi ha intensificato parecchio anche le relazioni governative con il gigante cinese per la promozione del made in Italy

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

19 settembre 2018

Categorie:

Must Read


Articoli correlati
Video Consigliati
reply