open innovation

Edison entra nel capitale di Condeo gemmata da Startup Bakery

La società energetica, parte del gruppo EDF entra nel capitale della startup early stage che sta sviluppando una soluzione per la gestione dei condomini in seno a Startup Bakery

11 Mar 2022

Edison, la utility dell’energia operativa sul mercato italiano facente capo al gruppo francese EDF (che già lo scorso anno ha investito nella scaleup italiana Enerbrain), annuncia di essere entrata nel capitale di Condeo, startup gemmata dallo startup studio Startup Bakery che di recente ha chiuso il suo primo veicolo di investimento.

L’operazione relativamente alla quale non sono stati resi noti i termini finanziari anche perché i protagonisti fanno sapere che il round è ancora aperto, vede la partecipazione oltre che di Edison, anche e della stessa Startup Bakery e del business angel Fabio Croci (attualmente BTO di SEC Newgate).

“L’investimento diretto di un partner industriale in una startup già nella primissima fase seed è un caso rarissimo e per noi di Startup Bakery è un risultato straordinario: avere a bordo investitori di questo calibro è segno che il modello startup studio comincia a riscuotere fiducia anche in Italia – commenta in una nota Alessandro Arrigo, CEO di Startup Bakery – Solitamente, anche secondo il nostro modello standard, i partner arrivano un po’ dopo, in fase più avanzata, quando la soluzione è già presente sul mercato con un prototipo o almeno con un MVP. In questo caso, invece, forti delle nostre ricerche di mercato sui trend emergenti e delle evidenze portata dalle indagini di settore, abbiamo coinvolto i partner fin dalla fase di validazione, raccogliendo il loro interesse verso una soluzione di questo tipo e tracciandone insieme il profilo affinché rispondesse alle specifiche esigenze di utenti reali”.

Questo accordo lancia un segnale di fiducia verso la collaborazione tra corporate e startup anche in questo settore e che intende fare da apripista per tutto il mercato della property technology e anche per questo motivo come detti il round è ancora aperto a investitori terzi.

“In un contesto in rapida evoluzione come quello odierno, è fondamentale individuare le startup più innovative per esplorare con efficacia e rapidità nuove soluzioni di valore per il business e porre le migliori tecnologie al servizio dell’energia, della sostenibilità ambientale e dei clienti – dice Lorenzo Mottura, direttore della divisione Strategy, corporate development & innovation di Edison -. Attraverso operazioni come questa, Edison si propone di sostenere la nascita di startup ad alto potenziale innovativo e di crescita, operanti in business strategici per il Gruppo”.

Una soluzione che si mostra ancor più necessaria nel periodo attuale, foriero di non pochi cambiamenti: secondo il Global PropTech Confidence Index 2020, infatti, il 94% degli investitori ritiene che la pandemia accelererà ulteriormente l’adozione di prop tech nel settore immobiliare, con un aumento del 5% rispetto a metà anno 2020. L’Indice di fiducia degli investitori è salito a 9.2/10, in rialzo rispetto al precedente tetto di 8,8 a metà del 2019 e alimentato in parte dall’eccezionale performance delle società PropTech nei mercati pubblici nella seconda metà del 2020.

Gemmata all’interno di Startup Bakery, Condeo sarà una soluzione cloud per la gestione della vita condominiale: rivolta ad amministratori, condòmini e fornitori, intende digitalizzare e quindi semplificare la comunicazione e il coordinamento della vita condominiale, le riscossioni e lo svolgimento di lavori ordinari e straordinari, nonché di registrare i principali eventi propri della vita in condominio, favorendo in questo modo anche la trasparenza nella gestione.

Alla guida di Condeo, in qualità di co-fondatore e CEO è stato chiamato Giorgio Argentieri, già client director e digital marketing director di Triboo: “L’obiettivo di Condeo è quello di portare innovazione e soluzioni digitali in un settore ancora molto ‘analogico’ e ricco di complessità come quello della gestione condominiale – dice -. Grazie alla collaborazione con un partner industriale energetico leader di mercato come Edison e alle competenze imprenditoriali e tecnologiche di Startup Bakery, Condeo ha tutte le carte in regola per diventare la soluzione ideale per amministrare, lavorare e vivere in un condominio senza stress”.

L’ingresso in Condeo è parte della più ampia strategia di open innovation e del percorso di trasformazione digitale avviato da Edison – fa sapere l’azienda in una nota – , al fine di accrescere la contaminazione e lo scambio di competenze con i centri dell’innovazione e le startup. Un’esigenza che nasce in un contesto di mercato sempre più competitivo, dove è ancor più fondamentale la capacità di innovare con rapidità, saper anticipare i trend e individuare le migliori tecnologie per i nuovi bisogni. E che negli ultimi anni ha portato la società a trasformare le attività di ricerca e sviluppo nelle Officine Edison di Milano e Torino, i nuovi poli per l’innovazione e la sperimentazione di soluzioni digitali applicate al settore dell’energia. Con questa nuova collaborazione, Edison accelera sull’estensione dei servizi rivolti alle abitazioni e ai condomini, facendo leva sullo sviluppo di nuove soluzioni digitali. Un percorso consolidato negli ultimi anni, con soluzioni di comunità energetiche per portare i benefici dell’autoproduzione green alle famiglie e con Edison Risolve, piattaforma che aggrega tutti i servizi per la casa. (Photo by Hana Bae on Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4