Food delivery, la catanese PrestoFood raccoglie 150mila euro da un angel
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Food delivery, la catanese PrestoFood raccoglie 150mila euro

PrestoFood.it , la startup italiana che offre servizi di food delivery nel sud Italia ha chiuso il suo primo round di investimento da 150mila euro, attraverso il coinvolgimento di una business angel  e con l’advisorship di Comunicatica, che con questa operazione consolida ulteriormente la sua presenza nel foodtech.

Comunicatica è infatti già presente nel settore del foodtech con una partecipazione in Moovenda che opera sempre nell’ambito del food delivery. Comunicatica opera inoltre come partner tecnologico nel foodtech attraverso le altre società del gruppo: Syncronika che ha una propria piattaforma white label per il food delivery, Creact che opera come mobile enabler anche in questo settore, e con Userbot per la gestione del customer service con l’ausilio dell’intelligenza artificiale.

PrestoFood.it è la principale startup italiana nel food delivery del sud Italia, sia per fatturato sia per dimensione; è attiva a Catania, Palermo, Reggio Calabria e a breve anche a Messina, con un piano di crescita che prevede l’espansione in Puglia e in Sardegna.  Con oltre 50 driver e più di 200 ristoranti e con una roadmap per l’espansione in tutto il Meridione, Prestofood.it punta a chiudere il 2017 con oltre un milione di euro di fatturato. Fondata in territorio etneo da Guido Consoli, classe 1992, giovane imprenditore catanese con un’esperienza importante nel mondo della ristorazione, ha già un sistema di logistica completamente digitalizzato e una forte presenza commerciale soprattutto sul territorio siciliano.

Guido Consoli dichiara in una nota: “Siamo molto contenti di annunciare la chiusura del nostro primo round di investimento che ci permetterà di dare concretezza al nostro piano di espansione al sud e nelle isole e di ottimizzare la nostra piattaforma tecnologica. Inoltre con Comunicatica abbiamo l’opportunità di mettere le basi per un processo di consolidamento del settore, che porterà inevitabilmente ad una concentrazione degli operatori italiani intorno a un orizzonte comune”, gli fa eco Jacopo Paoletti fondatore e Ceo di Comunicatica che aggiunge: “Con Comunicatica e i nostri partner lavoriamo da oltre un anno e mezzo al consolidamento del food delivery in Italia, con una serie di operazioni volte all’integrazione degli operatori italiani nel settore, soprattutto in risposta ai piano di espansione dei più grandi player internazionali. La nostra partecipazione in PrestoFood.it va in questa direzione, puntando alla crescita della stessa nel breve periodo e in ottica di valorizzazione di questo nostro importante asset nel lungo termine”.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

03 ottobre 2017

Tag:

startup


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply