venture building

Fragmentalis, ecco la terza startup di FoolFarm

La startup sviluppa una piattaforma as a service per la cybersecurity basata sul concetto di polverizzazione del dato e sulla crittografia omomorfica

12 Set 2022

FoolFarm, il venture builder che si concentra su intelligenza artificiale, blockchain e cybersecurity, lancia la sua nuova startup, si tratta di Fragmentalis, piattaforma SaaS di cybersecurity dedicata alle aziende.

Ogni giorno le aziende sono sottoposte ad attacchi hacker che nella maggior parte dei casi mirano a sottrarre i propri dati e quelli dei clienti. In Europa le aziende spendono oltre 35 miliardi di euro in sicurezza informatica ogni anno e, nonostante ciò, si verificano in media, oltre 356 data breach giornalieri che lo scorso anno hanno comportato sanzioni alle aziende per 1,1 miliardi di euro, 80 milioni solo in Italia, riporta una nota diffusa dalla società.

In questo contesto si inserisce Fragmentalis, la startup offrirà alle aziende una soluzione sicura per la protezione dei dati personali dei clienti, assicurando inoltre una riduzione di costi e dei rischi per la gestione dei dati sensibili.

Grazie alla rivoluzionaria tecnologia brevettata della polverizzazione del dato, sviluppata nei laboratori di ricerca e sviluppo di FoolFarm, i dati saranno criptati, frammentati e richiamati a ogni utilizzo e il cliente sarà l’unico possessore della chiave che ne ricompone i frammenti, da qui il nome Fragmentalis: questo grazie a tecnologie come la blockchain, l’intelligenza artificiale e sistemi di crittografia omomorfica. Fragmentalis sarà offerta come soluzione SaaS o come soluzione dedicata al singolo cliente. La startup é stata presentata agli oltre trecento investitori durante l’evento Innovation Day, tenutosi a metà giugno Milano, in pre-seed attraverso l’offerta di un convertendo con un floor di 3,5 milioni di euro e un cap di 8 milioni di euro puntando a raccogliere oltre 400 mila euro.

Andrea Cinelli co-fondatore e CEO di FoolFarm dichiara in un nota: “La nuova startup firmata FoolFarm ha realizzato una soluzione che renderà più sicura e trasparente la gestione dei dati sensibili per le aziende e ridarà ai clienti il pieno controllo dei dati. Fragmentalis rappresenta un’opportunità unica di investimento su una soluzione B2B2C  che promette di realizzare una grossa discontinuità nel mercato  internazionale della privacy enhanced computation (PEC) e che sta già riscuotendo grosso interesse nel mercato italiano su diverse industry, come finance, pharma, healthcare, IT solution provider e tanti altri ancora”.

Francesco Pagliari COO di FoolFarm aggiunge: “Con Fragmentalis, oltre a garantire una gestione sicura dei dati personali, affidata all’innovativa tecnologia della polverizzazione, saremo in grado di proporre al mercato nuove opportunità per aziende e consumatori. Grazie alla computazione omomorfica, che consente di operare sul dato in forma criptata, si apriranno, nel pieno rispetto della privacy, nuovi scenari come lo scambio in sicurezza dati sensibili tra aziende.  Attraverso la trasformazione dei dati in NFT si apriranno interessanti possibilità di monetizzazione e rewording. Infine, grazie a una user experience innovativa, i consumatori potranno finalmente presidiare i propri dati attraverso un’applicazione intuitiva e acquisire sempre maggiore consapevolezza del valore di essi”.

Il lancio della nuova Fragmentalis fa seguito a due altre startup di grande successo di FoolFarm: IIO, la piattaforma di Voice-as-a-Service, innovativa, made in Italy, con totale protezione della privacy, che si propone di “dare voce ad ogni applicazione”; consentirà lo sviluppo di nuove applicazioni conversazionali senza problemi di privacy e con la completa garanzia di sicurezza del dato, e VoiceMe piattaforma B2B2C di voice authentication che consente di trasformare la voce di una persona, nella sua identità, nel suo sistema di pagamento e consentirà di firmare legalmente con la voce. Startup che già oggi consentono a FoolFarm di aver sviluppato in un solo anno oltre 5 milioni di euro di net asset value. FoolFarm punta ad avere un portafoglio del valore di 95 milioni di euro entro il 2027 e generare oltre 60 milioni di euro di capital gain.

 All’ Innovation Day 2022, l’evento di innovazione e investimento organizzato dalla community di angel investor di FoolFarm, il Foolers Club, in collaborazione con Havas Life, hanno partecipato oltre 300 investitori italiani e internazionali. In tale occasione Andrea Cinelli, ha presentato, oltre a Fragmentalis, il nuovo aumento di capitale da 3,5 milioni di euro rivolto allo sviluppo  internazionale di FoolFarm con la prospettiva di IPO su un listino europeo, e FoolCapital, il nuovo fondo di investimento che si propone di raccogliere oltre 28 milioni di euro per investire in più di 40 progetti di startup 100% made in Italy, sempre nel settore dell’intelligenza artificiale, blockchain e cybersecurity create attraverso criteri di venture building. (Photo by Saad Ahmad on Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4