Lancio

HR Tech, la piattaforma Pack aiuta a trattenere talenti

Serve un mix di strategie per contrastare l’elevato tasso di dimissioni che vivono oggi le aziende. Questa startup ha sviluppato una piattaforma ad hoc

31 Ago 2022

La ‘great resignation’,  effetto collaterale della pandemia, continua e per le aziende è sempre più complesso attrarre e trattenere i talenti. Proprio in questo momento che per molti coincide con il rientro da quelle vacanze in cui si è assaporato il piacere di ritrovare il proprio benessere, può capitare di fare qualche bilancio delle proprie priorità e dell’equilibrio vita-lavoro.

Le prospettive delle persone rispetto al lavoro possono cambiare, e il tema dello stipendio cede terreno rispetto ad altre considerazioni.

Ci sono sempre più persone pronte a lasciare tutto e cambiare vita e lavoro. Nel primo trimestre di quest’anno, l’Osservatorio sul precariato dell’INPS ha registrato 306.710 dimissioni volontarie: un aumento del +35% rispetto al 2021 e del +29% paragonato ai dati del 2019.

Per le aziende, e i dipartimenti HR, diventa sempre più urgente correre ai ripari e adottare nuove strategie per fare in modo di rimanere un luogo di lavoro apprezzato dai propri dipendenti e ambito da nuovi talenti. Strategie che riguardano molti aspetti della vita lavorativa e aziendale, in cui anche il digitale ha la sua importanza.

Ci prova ad affrontare questa problematica la startup Pack che ha sviluppato una piattaforma che combina tutto quello che serve a un Direttore delle Risorse Umane, in uno spazio ad utilizzo immediato e personalizzabile. La piattaforma, che in questi giorni è stata presentata su Product Hunt, offre tre tipi di caratteristiche, studiate per ottimizzare la crescita e la valorizzazione dei dipendenti:

– Mentoring: matching per una condivisione del valore e del knowledge dei senior e aumentare la retention dei lavoratori

– Feedback continui: comunicazione continua e costante attraverso canali integrabili per aumentare la felicità dei dipendenti di quasi il 300%

– Dati e reportistica: ogni percorso sotto controllo per quantificare e parametrare la crescita dell’azienda

“Vogliamo costruire un nuovo tipo di ambiente di lavoro. La qualità dell’occupazione, le opportunità di riqualificazione, le politiche di diversità e inclusione sono diventati aspetti fondamentali per i responsabili delle risorse umane”, afferma Pietro Maria Picogna, Fondatore e CEO di Pack. “Pack permette ai dipendenti di sentirsi valorizzati dalle organizzazioni e lo fa aiutando i datori di lavoro a comprendere le sfide future del lavoro”.

“Per il 63% dei dipendenti”, spiega il CEO, “il mentoring e il feedback sono il metodo di apprendimento preferito. Inoltre, le aziende che non hanno programmi di mentoring mantengono il 49% dei loro dipendenti, mentre le aziende con programmi di mentoring ne mantengono il 72%. È un fattore sconvolgente, che dovrebbe spingere le organizzazioni a implementare questa soluzione nel breve termine”.

La piattaforma è già utilizzata da realtà come Solvay, Aurora, Sigma Squared.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4