Il business 'esperienza', partnership tra DoveVivo e Winelivery
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Il business ‘esperienza’, partnership tra DoveVivo e Winelivery

La community di oltre 4.500 inquilini di DoveVivo potrà sfruttare il servizio di consegna di vino e drink a domicilio offerto da Winelivery ad un prezzo agevolato

DoveVivo è la prima co-living company italiana e probabilmente la prima startup italiana ante litteram del proptech (ne abbiamo parlato qui in occasione di una recente e sostanziosa raccolta di capitali): nata nel 2007 dall’iniziativa di Valerio Fonseca e William Maggio che hanno creduto in un modello innovativo di gestione e valorizzazione immobiliare. DoveVivo si indirizza in particolare al mondo degli studenti e dei giovani professionisti ai quali offre una esperienza abitativaunica e memorabile’ in una nuova città e in una nuova casa, attraverso un concetto di condivisione dello spazio che si mescola con il concetto di community.

In questo modello i servizi a valore aggiunto che vanno ad arricchire l’esperienza dell’utente e differenziare l’offerta rispetto a una tradizionale, banale, locazione sono ovviamente fondamentali.

Dal canto suo anche Winelivery, che volendo banalizzare vende vino online, offre alla sua community di winelovers un’esperienza, portando a casa delle persone in meno di 30 minuti il vino o drink che desiderano, alla temperatura ideale, permettendo loro una degustazione scevra da qualsiasi rottura di scatole legata all’approvvigionamento. Un modello che nelle città in cui il servizio è presente (a partire da Milano, dove è nato nel 2016 da un’idea di Andrea Antinori e Francesco Magro) sta ottenendo successo, tanto che, nel corso degli ultimi 3 anni, grazi alle numerose richieste di affiliazione, ha sviluppato il servizio anche nelle città di Torino, Bologna, Firenze, Bergamo, Formentera, Prato, Roma e Napoli.

Proprio in questi giorni DoveVivo annuncia la partnership con Winelivery : la sua community di oltre 4.500 inquilini potrà sfruttare il servizio offerto da Winelivery ad un prezzo agevolato. “Chi sceglie di affidarsi a noi per la ricerca di un appartamento in cui andare ad abitare, lo fa perché ama l’idea di condivisione che trasmettiamo e perché vuole sentirsi parte di una community. Il nostro obiettivo è quello di offrire una serie di servizi integrati che possano soddisfare al massimo ogni singola esigenza che l’inquilino si trova a fronteggiare in modo da rendere la sua esperienza unica e inimitabile. La partnership con Winelivery va esattamente in questa direzione poiché riserva un vantaggio ai nostri inquilini su un servizio utile ed efficiente”, ha dichiarato Sara Taddei, Responsabile Marketing & Comunicazione di DoveVivo.

“La fruizione del nostro servizio avviene principalmente tra le mura domestiche, pertanto DoveVivo è un partner ideale per sua stessa natura, contando su una community di studenti e lavoratori che condividono innumerevoli serate” afferma Andrea Antinori, co-founder di Winelivery.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

27 agosto 2019


Articoli correlati
reply