Le migliori startup made in italy: chi sono, cosa fanno
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Italian Startups

Le startup sono state definite come 'organizzazioni temporanee alla ricerca di un modello di business scalabile e replicabile' (cit. Steve Blank). Sono dunque iniziative imprenditoriali molto innovative, spesso basate su tecnologie, caratterizzate dall'avere un alto grado di scalabilità, ovvero il potenziale per diventare imprese di grandi dimensioni. Nel mondo questo tipo di organizzazioni trainano l'innovazione. Il panorama delle start-up italiane è ancora piccolo rispetto ad altri contesti geografici, ma cresce nei numeri e nella qualità. In questa sezione troverai recensite le migliori start up italiane, le notizie che le riguardano, le campagne di crowdfunding, gli investimenti che raccolgono, nei settori: fintech, foodtech, insurtech, ecommerce, digitale, e-sport, gaming, travel, fashion tech, agritech, insurtech, hardware, intelligenza artificiale, deep tech, biotech, medtech.

Vuoi segnalarci una start up? Scrivi a redazione@startupbusiness.it

Startup italiane del turismo, quante sono? Qui una bella lista

In attesa di numeri realistici e congruenti dalle fonti ufficiali, abbiamo stilato la nostra prima lista delle startup italiane del turismo più interessanti

Tutte le startup italiane wine economy che ci fanno sognare

Ecommerce, ma non solo: le startup italiane della wine economy si moltiplicano, diverse sono già delle scaleup, altre sono promesse con grande potenziale

5mln € per la startup insurtech Yolo, nel capitale Intesa Sanpaolo

Grazie ai nuovi fondi Yolo potrà infatti accelerare lo sviluppo tecnologico, consolidare lil posizionamento nel mercato italiano e avviare il piano di sviluppo internazionale

Com'è la startup di Billy Berlusconi, la fabbrica degli avatar

Provando a immaginare dove potrebbe essere IGOODI, la startup di Billy Berlusconi, tra 5-10 anni, forse Billy si è visto come il tycoon di una multinazionale iper-tech con ufficio all'ultimo piano di qualche building di Hong Kong. Il physique du role ce l'ha, e probabi...

Investimenti sport-tech, Sportclubby raccoglie 650mila €

Tecnologia al servizio dello sport, è questo nella sua essenza lo sport-tech, un ambito d'innovazione e di digital transformation che sta conquistando spazio nella scena startup, anche italiana (ne abbiamo scritto recentemente presentando alcuni interessanti giovani pr...

Vertis Sgr investe 2,4m€ in Sibylla Biotech

Sibylla Biotech è frutto della collaborazione tra Università di Trento, Università di Perugia , Istituto nazionale di fisica nucleare e Fondazione Telethon e ha ricevuto un investimento da 2,4 milioni di euro da Vertis Sgr

Casavo raccoglie 50 milioni di euro, ecco perché

Lo scorso febbraio avevamo parlato di Casavo, piattaforma digitale italiana che propone l’instant buying immobiliare, in riferimento alla chiusura di un round di finanziamento venture capital da 7 milioni di euro, a cui si aggiungevano altrettanti finanziamenti in deb...

Intesa Sanpaolo si rafforza nel fintech, 7m€ a MatiPay

Neva Finventures, Corporate Venture Capital di Intesa Sanpaolo, investe 7mln di euro in MatiPay, soluzione che trasforma la vending machine in oggetto fintech e cavalca anche la circular economy

Lavanderia a domicilio, modelli a confronto, MamaClean vs Stirapp

Tra i servizi on-demand in pieno boom c'è quello di lavanderia a domicilio: a livello globale il mercato dei servizi di lavanderia on-demand online è stato valutato 1 miliardo di dollari nel 2017 e si stima che raggiungerà i 9,66 miliardi di dollari entro il 2026, co...

Le startup sport-tech sfilano a Milano

Quali sono le startup proteganiste dello sport-tech italiane? Le pagelle commentate dall'esperto e investitore Francesco Mantegazzini