foodtech

Mammt e Sirena, insieme per la sicurezza dei rider

La startup di food delivery nata a Torino e attiva anche a Milano adotta le soluzioni Lumina di Serena per rendere più visibile e sicura l’attività dei rider

Pubblicato il 04 Feb 2024

Mammt, il servizio dedicato alla pausa pranzo che nasce nell’alveo dello startup studio Djungle, realtà con sede a Torino che fa parte della galassia che fa capo a Stefano Buono noto anche per il veicolo di investimento LIFTT e per la scaleup energytech Newcleo, fa sapere di avere avviato una collaborazione con la società Sirena.

La collaborazione tra le due società torinesi è finalizzata ad aumentare la sicurezza stradale dei rider che ogni giorno percorrono le strade della città per consegnare puntuali pranzi caldi. Il progetto prevede la fornitura dei nuovi dispositivi di sicurezza individuale Lumina sviluppati da Sirena, di tratta di un dispositivo di segnalazione luminoso con luce ambra che i rider di Mammt utilizzeranno durante la loro attività lavorativa quotidiana, applicandolo sul loro zaino giallo.

Lumina è il dispositivo di sicurezza indossabile progettato da Sirena pensato per rendere maggiormente visibile l’operatore in qualunque situazione caratterizzato da un design compatto e robusto, il dispositivo ha un grado di protezione elevato che garantisce la sua capacità di illuminazione, nonostante pioggia, neve o condizioni avverse. Grazie alla funzione torcia, il fascio di luce bianca può essere utilizzato anche per illuminare nella direzione desiderata e grazie alle clip magnetiche, permette di essere indossato lasciando le mani dell’utente libere per lavorare.

Mammt nasce a Torino nel 2021 dal desiderio di fornire a lavoratori e studenti una pausa pranzo gustosa, varia ed equilibrata attraverso la consegna a casa o in ufficio un pranzo a sorpresa personalizzato sui gusti dei singoli clienti.

Sicurezza per i rider sulle strade di Torino e Milano

A seguito dello sviluppo iniziale nel capoluogo piemontese, Mammt è operativa anche a Milano dal gennaio 2022 e propone un modo per mangiare in maniera sana e sostenibile proprio perché ha rivoluzionato il modello del food delivery per renderlo più sostenibile per l’intero ecosistema che comprende ristoranti, rider, utenti e per l’ambiente riducendo al massimo il food waste e promuovendo l’ottimizzazione di risorse.

WHITEPAPER
Data sampling: cos’è, come funziona e quando viene applicato
Business Analytics
Business Intelligence

Il direttore generale di Sirena Fabio Salomone dichiara in una nota: “La sicurezza sul luogo di lavoro è una priorità. Assicurarsi che i dispositivi di segnalazione più appropriati vengano utilizzati diventa, oggi, un lavoro di responsabilità. Garantire sicurezza è da sempre la nostra missione e rendere più visibile chi lavora su strada, il primo passo per concretizzare questo obiettivo. Mobilità urbana sostenibile significa infatti anche sicurezza stradale”.

Stefano Reverberi, CEO di Mammt aggiunge: “La sostenibilità sociale è uno dei pilastri fondamentali della nostra azienda, e passa necessariamente dalla sicurezza di tutti gli enti coinvolti. Il settore del delivery mostra diverse lacune normative e per questo puntiamo a diventare un modello virtuoso da imitare”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4