investimenti

MobieTrain raccoglie 9 milioni di euro

La scaleup di origine belga sviluppa soluzioni per la formazione dei lavoratori che operano sul campo, tra gli investitori BNP Paribas e Fortino Capital

27 Ott 2022
Il team di MobieTrain

MobieTrain è la scaleup che ha sviluppato l’applicazione di microlearning pensata per i lavoratori cosiddetti frontline, quelli che lavorano sul campo. MobieTrain annuncia di avere chiuso una operazione di finanziamento da 9 milioni di euro guidato da Fortino Capital e BNP Paribas Fortis Private Equity, con anche la partecipazione degli partner finanziari già presenti nella cap table: Concentra, FOM Capital e LRM. La scaleup che nasce originariamente in Belgio sfrutterà i fondi per accelerare l’espansione in nuovi mercati europei in crescita nei prossimi mesi, per sostenere la ricerca e lo sviluppo e per innovare il settore della formazione aziendale.

Fondata nel 2015 da Guy Van Neck (CEO), Mireille Van Hemert – Schelling (COO) e Willi van Boven (CTO), MobieTrain ha l’obiettivo di rendere la formazione continua accessibile al personale che non fa lavoro di ufficio, in tutto il mondo. La tecnologia di microapprendimento facilita il processo di inserimento e facilita la formazione dei dipendenti in prima linea, come sono per esempio i commessi, gli operai, gli infermieri e il personale logistico.

I moduli di apprendimento di dimensioni ridotte, che si basano su tecniche di gamification per smartphone, semplificano il trasferimento delle informazioni, aumentano la conservazione delle conoscenze e migliorano la motivazione dei dipendenti.

Nell’ultimo anno, l’azienda ha registrato una crescita a tre cifre, con oltre la metà del fatturato proveniente dai mercati internazionali. Più di cento organizzazioni in trenta Paesi, tra cui marchi come Azadea, Diesel, Emirates Post, Hästens, Odlo, Roompot, VF e Via Outlet, hanno scelto MobieTrain per formare il loro personale in prima linea. MobieTrain è presente in Italia già dal 2021, la sede milanese è stata infatti aperta a seguito del primo round di finanziamento raccolto dalla scaleup insieme a quella di Madrid.

“Per mantenere questo ritmo di crescita, stiamo rafforzando i nostri team a Genk, Madrid, Milano e Amsterdam, dove abbiamo aperto un nuovo ufficio proprio il mese scorso. Presto ci espanderemo anche in Germania, Francia e Regno Unito e inizieremo a vendere a distanza da Madrid in altri mercati, come quello scandinavo. Questa internazionalizzazione dovrebbe consentirci di raddoppiare almeno il fatturato ogni anno e di consolidare la nostra posizione di leader di mercato in Europa”, spiega in una nota il CEO Guy Van Neck. 

Fortino Capital è un investitore specializzato in software-as-a-service B2B. Renaat Berckmoes, partner di Fortino Capital dice: “Una recente ricerca ha dimostrato che solo il 20% dei 2,8 miliardi di dipendenti in prima linea nel mondo ha accesso a strumenti che migliorano la loro vita lavorativa da dipendenti deskless. La recente espansione di successo di MobieTrain nell’Europa meridionale sottolinea il suo grande potenziale. Non possiamo che applaudire la scale-up belga per aver unito le forze con un partner d’investimento belga – nonostante il forte interesse dall’estero – per potenziare le sue operazioni internazionali”.

Anche BNP Paribas Fortis sta supportando MobieTrain attraverso il suo ramo private equity. “Si inserisce nella nostra strategia di aiutare le promettenti scaleup belga a crescere insieme a co-investitori affidabili. Siamo rimasti colpiti dal management, dall’espansione e dalla gamma di prodotti di MobieTrain. La tecnologia HR dell’azienda soddisfa le esigenze di formazione rapida in un mercato del lavoro dinamico”, afferma Raf Moons, responsabile di BNP Paribas Fortis Private Equity.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4