marketplace

P101 guida l’investimento da 20milioni di euro in Mundimoto

La startup nata in Spagna sviluppa la piattaforma per la compravendita di motoveicoli e si appresta ad aprire una sede anche in Italia, al round partecipano anche Autotech e Maniv

15 Feb 2022

Mundimoto, la piattaforma di compravendita di moto online attiva in tutta Europa fa sapere di avere chiuso un round di investimento da 20 milioni di euro, guidato da P101 attraverso il suo secondo veicolo Programma 102 e ITALIA 500 (fondo di venture capital istituito da Azimut Libera Impresa e gestito in delega da P101), e partecipato anche da Autotech Ventures e Maniv Mobility, tra i principali attori internazionali focalizzati su mobility e automotive basati rispettivamente a San Francisco e Tel Aviv.

Con questo aumento di capitale l’azienda prevede di assumere 50 ingegneri e 250 nuovi dipendenti e di avviare il suo piano di crescita internazionale in tutta Europa: a partire dall’Italia in cui aprirà le operazioni nei prossimi mesi.

Il round è stato guidato da P101, tra i principali gestori di fondi di venture capital in Italia che ha già investito in startup spagnole come DeporVillage, Colvin e Bipi. “Gli ottimi risultati di Mundimoto degli ultimi 24 mesi sono a nostro avviso solo la punta dell’iceberg di ciò che questo notevole team può realizzare. Il settore motociclistico è rimasto sino ad ora escluso dalla trasformazione digitale che ha caratterizzato molti altri settori consumer. Siamo convinti che Mundimoto abbia tutte le carte in regola per creare un player paneuropeo che trasformerà l’industria delle due ruote attraverso un modello innovativo e una catena del valore più sostenibile e circolare. E ciò a partire dalla Spagna e dall’Italia, dove Mundimoto aprirà a breve” – dichiara in una nota Stefano Guidotti, partner di P101.

La startup, fondata a Barcellona nel 2019 da Alberto Fossas, uomo d’affari ed esperto di automobilismo, e Josep Talavera, imprenditore con una vasta esperienza nella creazione di aziende digitali come Decowood, ha iniziato la sua attività grazie a un investimento iniziale di 500mila euro da parte dei due co-fondatori. La crescita di Mundimoto è stata esponenziale: dalla sua creazione, ha visto un aumento del fatturato di 15 volte, passando da 1 milione di euro nel 2019 ai 15 milioni di euro nel 2021.

Josep Talavera, co-fondatore e CEO di Mundimoto, afferma: “Questo aumento di capitale è un’opportunità unica per migliorare e adattare i servizi della piattaforma ad una domanda sempre crescente, nonché per fare il salto in Italia, il Paese con il maggior volume di moto in Europa, e nei Paesi Bassi. Il 15% delle nostre vendite avviene già al di fuori dei nostri confini nazionali ed è fondamentale per l’azienda poter investire sempre più risorse nell’espansione internazionale. Assumeremo personale qualificato affinché questo sia possibile”.

Mundimoto offre un servizio totalmente online, veloce e sicuro, che permette di comprare e vendere moto attraverso il suo sito web Mundimoto.com. Inoltre, l’azienda offre servizi di supporto alla vendita come valutazione online, pagamento sicuro e diretto sull’account dell’utente, ritiro del veicolo a casa e cambio di proprietà gratuito, nonché svariati servizi in fase di acquisto.

Il fatto di essere interamente digitale consente all’azienda un notevole risparmio su alcuni costi, che si traduce in prezzi più competitivi rispetto ad altre aziende del settore. Mundimoto dispone inoltre di una rete di officine all’avanguardia per gestire la fase di ricondizionamento dei veicoli che precede la vendita. Inoltre, l’azienda offre modalità di pagamento flessibili e un servizio di consegna del veicolo direttamente a casa dell’acquirente. L’azienda acquista in media circa mille motocicli al mese per un totale di circa quattromila veicoli venduti nell’ultimo anno.

Il 15% delle vendite di Mundimoto è già internazionale e si svolge in Polonia e Olanda. A livello nazionale, il 30% delle vendite avviene invece in Catalogna e il 70% nel resto della Spagna.

Questo round di finanziamento consentirà nuove aperture in Europa, a partire dall’ Italia, nonché un’ulteriore crescita in Spagna, come primi passi di un piano di espansione in tutto il resto del continente.

Con l’obiettivo di espandere il business di Mundimoto in Europa, Albert Fossas e Josep Talavera si sono circondati, fin dall’inizio, di un team di imprenditori esperti come Alex Lopera, co-fondatore di Verse e TipsterChat, come direttore delle operazioni, e Pablo Fernández, co-fondatore di Clicars, come investitore e consulente, tra gli altri. Mundimoto ha recentemente inserito nel team tre nuove figure per portare avanti il suo progetto di espansione europeo: Jordi Pellat, nel ruolo di VP of Engineering, Jacob Cañadas, nuovo Chief Technology Officer e Jaume Civit nel ruolo di Chief Data Officer. Tutti e tre hanno una vasta esperienza in aziende digitali di successo a livello globale come Facebook, Snapchat, Typeform e Wallapop.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2