investimenti

P101 investe due milioni di euro in Civitfun Hospitality

Nuovo investimento in una startup spagnola da parte del fondo di venture capital italiano che punta questa volta sul travel tech

18 Mar 2022
Il team di Civitfun Hospitaity

P101 investe nuovamente in una startup spagnola. Il venture capital italiano entra nel capitale di Civitfun Hospitality, il software di check-in online per l’hotelerie con un investimento da due milioni di euro allungando così la tradizione di operazioni in startup iberiche che ha già visto concretizzarsi i deal in Depovillage , Colvinco, Bipi e Mundimoto.

Questo round permette a Civitfun Hospitality di ampliare il team, oltre a rafforzare la già solida posizione in Spagna e continuare nel percorso di espansione in Europa, a ciò si aggiunge il lancio dell’ultimo prodotto messo a disposizione del settore: Civitfun Hub. Civitfun Hub è la proposta nata per eliminare il maggior numero di barriere nell’ambito del settore turistico consentendo alle società operanti in questo mercato come OTA (online travel agency) , tour operator, sistemi per prenotazioni, chatbot, app, tra le altre, di integrare i propri specifici sistemi di check-in online con i principali PMS (property management system) attraverso un’unica integrazione con la API (application programming interface) di Civitfun Hub.

 Già oggi sono diverse le online travel agency, tra cui Booking.com, e importanti tour operator europei che utilizzano, per l’automazione dei check-in le soluzioni di Civitfun Hospitality.

Considerati gli accordi attualmente attivi, Civitfun Hospitality punta a superare, nel 2022, i due milioni di nuove stanze di hotel in gestione.

“Questo aumento di capitale ci permetterà di posizionarci sempre di più verso una digitalizzazione al 100% del processo di check-in e check-out online in hotel e catene. Il nostro obiettivo è di rafforzare la nostra leadership in Spagna espandendo la nostra presenza in Europa e America Latina dove stiamo già operando. Siamo certi che il nostro nuovo prodotto, Civitfun Hub, rivoluzionario per tutti i player del settore, ci aiuterà a farci conoscere e, conseguentemente, a crescere”, dice in una nota Mariano de Oleza, CEO di Civitfun Hospitality. 

I paradigmi del turismo post-pandemico hanno portato a nuove abitudini di comportamento, tra questi una maggiore richiesta di digitalizzazione dei servizi legati a check-in e check-out: situazione che ha portato le strutture di ricezione ad adottare Civitfun Hub e quindi la società a crescere molto rapidamente in questi anni. Nel solo 2020 Civitfun Hospitality ha infatti aumentato il suo volume d’affari del 180%; crescita che è continuata nel 2021 a tassi importanti. Oggi sono più di 4 milioni gli ospiti che hanno usato le soluzioni di check-in online rese disponibili da migliaia di hotel e 250mila stanze in 20 Paesi nel mondo stanno attualmente venendo gestite attraverso soluzioni di online check-in Civitfun Hospitality. 

P101 continua, attraverso questo ultimo investimento, il suo percorso di investimento nel settore del travel tech in cui è attiva da tempo. Stefano Guidotti, partner di P101, dichiara: “Civitfun è una società piccola, dinamica e molto focalizzata: la capacità e determinazione del team, insieme alla crescita del settore del travel tech cui stiamo assistendo, ci rendono particolarmente contenti della nostra partecipazione in questa nuova, ulteriore realtà spagnola nel nostro portafoglio”

Alla valutazione e chiusura dell’investimento hanno partecipato, in supporto a P101, Claudio Bellinzona e Fabio Zecchini, co-fondatore di Musement startup italiana attiva nel settore del traveltech ceduta al Gruppo TUI nel 2018.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4