mobiltytech

Unicorn Mobility, mobilità individuale sostenibile

La startup olandese fondata da italiani raccoglie 2 milioni di euro e si prepara all’espansione internazionale puntando su aziende e hotel

Pubblicato il 12 Giu 2023

Unicorn Mobility è la startup di genesi olandese da Gianluca Iorio, imprenditore nella sharing mobility e già fondatore/CEO di MiMoto, Ludovico Tessari e Guy delle Piane, tutti con precedenti esperienze di imprenditori e investitori. Unicorn Mobility ha già attive collaborazioni nel settore hospitality con nomi come Four Seasons, Angsana Corfu, Il Pellicano, oltre a numerose masserie e alberghi a gestione familiare.

La startup che ha già raccolto fondi per 2 milioni di euro, ha realizzato una soluzione eBike tecnologica e sostenibile che si propone di rivoluzionare la mobilità individuale sia in aree urbane sia turistiche.

Con il continuo aumento delle emissioni di gas serra e dei livelli di inquinamento dell’aria, è diventato sempre più urgente trovare modalità di trasporto più sostenibili. Secondo l’ultimo rapporto del ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili, in Italia, il settore dei trasporti è direttamente responsabile del 25% delle emissioni di gas a effetto serra e del 30% delle emissioni di CO2 – fa sapere la startup in una nota -. Secondo statistiche dell’ISTAT, il lavoratore medio italiano impiega circa un’ora al giorno per recarsi al proprio luogo di lavoro e per tornare a casa. Per azzerare l’impatto ambientale, ogni azienda dovrebbe piantare 80 alberi per ciascun dipendente.  Proprio per incentivare la smart mobility e incrementare l’utilizzo delle bici elettriche Unicorn Mobility punta a rendere più innovativo ed efficiente il mondo della micromobilità fornendo un servizio di eBike chiavi in ​​mano a partner commerciali che gestiscono snodi di comunicazione ad alta densità come hotel, campus residenziali e aziende i quali attraverso Unicorn Mobility offrono a propri clienti, residenti e dipendenti un servizio di mobilità smart e sostenibile, potenziato da un’app interattiva scaricabile sul proprio smartphone.

Consolidarsi sul mercato italiano, greco e spagnolo e internazionalizzazione oltreoceano

Oggi l’azienda ha sbloccato capitali per oltre 2 milioni di euro, provenienti da operatori di venture capital, istituzioni finanziarie europee e family office internazionali attenti al tema dell’ecosostenibilità. “Con questa raccolta – spiegano i fondatori – contiamo di raggiungere più di mille partner tra aziende e strutture ricettive potenziando il mercato italiano e greco in cui già operiamo e aprendo la strada verso la penisola Iberica e gli Stati Uniti, al fine di diventare il primo punto di riferimento nella micromobilità B2B2C”.

WHITEPAPER
Sfide e opportunità della digitalizzazione: come si posiziona la tua azienda?
Open Innovation
Startup

“Siamo orgogliosi di accompagnare Unicorn Mobility in questo brillante percorso imprenditoriale che ha come obiettivo comune quello di contribuire urgentemente alla transizione ecologica”, commenta Michele Padovani, AD di Bonsai Ventures.

Mobilità individuale sostenibile

La startup offre agli hotel un servizio per i propri clienti per un’esperienza di mobilità a due ruote completamente automatizzata ed ecosostenibile.

Accedendo all’app di Unicorn Mobility il cliente dell’hotel potrà noleggiare con un clic la sua eBike, sbloccando quindi una vasta gamma  di servizi come, ad esempio, istruzioni di guida complete e interattive; navigazione con GPS suggerimenti in merito a itinerari e luoghi da visitare nelle vicinanze, anche in base a diversi stili di guida; informazioni complete sullo status del viaggio: distanza percorsa, CO2 risparmiata, percentuale della batteria rimanente, nonché l’opzione di mettere in pausa il noleggio semplicemente bloccando l’eBike tramite app.

Unicorn Mobility offre tour con itinerari creati ad hoc per ciascuna struttura ricettiva, in modo che gli ospiti possano godersi itinerari turistici che valorizzano il territorio, nonché l’artigianato e le produzioni gastronomiche locali.

La startup fornisce alle imprese una soluzione ecosostenibile di welfare aziendale per gli spostamenti casa-lavoro e un’alternativa, complementare al classico benefit dell’auto aziendale, più sostenibile e attenta al benessere psicofisico del dipendente. Il servizio di noleggio delle eBike per i propri dipendenti aziendali infatti per i datori di lavoro rientra tra le spese ordinariamente deducibili dal reddito di impresa. Al contempo i vantaggi per i dipendenti sono notevoli. Il lavoratore può usufruire di una soluzione comoda ed esclusiva per gli spostamenti casa-ufficio, ma anche ad uso promiscuo, con notevole risparmio di tempo e riduzione di CO2, incentivando allo stesso tempo il benessere e la salute. Alle imprese offre la possibilità di visualizzare dati in tempo reale circa utilizzi della propria flotta interna grazie a un’innovativa dashboard personalizzabile.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3