exit

UnipolSai acquisisce la maggioranza di DaVinci Salute

La scaleup italiana specializzata nell’innovare i processi legati al mondo della salute utilizzando strumenti digitali cede il 66% delle sue quote al Gruppo Unipol

Pubblicato il 31 Mar 2023

DaVinci Salute scaleup italiana che si occupa di salute digitale annuncia di avere raggiunto un accordo con UnipolSai, compagnia assicurativa del Gruppo Unipol, la quale ha deciso di acquisirne il 66% delle quote.

Nata nel 2018 dall’idea di Stefano Casagrande, Andrea Orani e Francesco Mainetti che hanno deciso di scommettere sulla digital health, DaVinci Salute è una startup interamente italiana specializzata in telemedicina e digitalizzazione della medicina territoriale che avvicina le persone all’assistenza sanitaria fisica e mentale e alle cure primarie, incentivando la prevenzione e la cura di sé.

DaVinci Salute gestisce oltre 150mila prenotazioni all’anno, con un tasso di crescita del 30% mese su mese e supporta circa il 10% dei medici di famiglia in Lombardia in uno dei più innovativi programmi di cura delle cronicità in Europa aiutando a ridurre del 8.6% l’accesso al pronto soccorso e del 5.4% l’ospedalizzazione dei 35mila pazienti arruolati nel programma.

“Ammiro la visione pionieristica di UnipolSai e sono entusiasta di poter realizzare insieme il sogno di rendere la medicina territoriale migliore e più accessibile alle persone secondo principi di prevenzione, centralità del paziente e diagnostica basata su dati ed evidenze” commenta in una nota Stefano Casagrande, co-foundatore e co-CEO di DaVinci Salute.

“I medici di famiglia in Italia gestiscono in media 1.200 pazienti, a volte arrivano fino a 2.000, e il trend è in crescita. DaVinci Salute si pone l’obiettivo di aiutare il medico a strutturare la gestione dei suoi pazienti minimizzando il tempo da dedicare ad alcune attività ripetitive ma necessarie tra cui la gestione di appuntamenti e richieste, ricette e prescrizioni, per restituire tempo da dedicare ai pazienti che beneficiano di un migliore accesso. Grazie all’ingresso di UnipolSai nel capitale rafforzeremo ulteriormente il nostro prodotto a beneficio di medici e pazienti ed espanderemo il nostro raggio d’azione in ambiti ad alta sinergia”, aggiunge Andrea Orani, co-fondatore e co-CEO di DaVinci Salute.

Per medici e pazienti

A partire dalla duplice mission di DaVinci Salute, semplificare e ottimizzare il lavoro dei medici di famiglia e rendere accessibile la salute ai cittadini, si declina l’offerta della startup: DaVinci Salute per i medici e per i pazienti. Nello specifico, DaVinci Salute per i medici, è una piattaforma cloud sicura e integrata con il Fascicolo sanitario elettronico pensata per permettere a medici di famiglia di digitalizzare il loro ambulatorio migliorando e semplificando il contatto diretto e l’interazione con il paziente, in qualsiasi momento e ovunque si trovino. Registrandosi sulla piattaforma, i medici di famiglia, infatti, possono gestire i propri pazienti online, dando loro un supporto tempestivo, la possibilità di prenotare gli appuntamenti e rinnovare le ricette via app, oltre a fornire informazioni sugli orari di apertura degli ambulatori e snellire le normali procedure come la richiesta di ricette mediche e impegnative per le prestazioni sanitarie. Non da ultimo, i medici possono beneficiare di una maggiore capacità di valutazione basandosi su dati ed evidenze rese accessibili dal digitale, oltre ad automatizzare le attività amministrative, ridurre chiamate ed e-mail e, contestualmente, risparmiare tempo e risorse. Se il medico di famiglia è registrato sulla piattaforma, il paziente avrà la possibilità di beneficiare dei servizi offerti scaricando l’app DaVinci Salute disponibile per iOS o Android.

WHITEPAPER
Password Sicura: La guida definitiva per creare parole chiave inviolabili e facili da ricordare
Privacy/Compliance
Disaster recovery
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link