Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Mobilità sostenibile, con l’autobus (e Busrapido) è meglio
Busrapido è una startup italiana della mobilità (e del turismo) che ha sviluppato una piattafoma ‘on-demand’ per la ricerca e il noleggio di autubus e minibus per i viaggi di gruppo. In poco più di anno dalla fondazione la società ha già transato più di 200.000€ nella sola città di Roma, spostando oltre 10.000 persone.
Negli ultimi tre mesi ha lanciato il servizio anche su Milano, Torino, Pisa, Lucca, Livorno, Messina, Bari, Napoli e Firenze e punta a coprire tutta Italia per la fine del 2017.
Fondata da  Roberto RicciGabriele Saija e Simone Primarosa, la startup ha recentemente vinto la competizione per startup DigithON 2017 a Bisceglie, in Puglia, aggiudicandosi il primo premio di 10.000€. grazie al punteggio più alto ottenuto tra voti del comitato scientifico (la giuria) e quelli arrivati dalla rete (social).
“Siamo molto felici di aver vinto il primo premio di DigithON 2017! Utilizzeremo il premio per allargare la nostra squadra con un nuovo talento. Questo luglio partiranno le selezioni per allargare il nostro team di sviluppo software 🚌” – ci dice Roberto Ricci, uno dei fondatori –  “Iniziative come DigithON sono importanti perché portano l’innovazione e la cultura imprenditoriale anche in città più decentrate, come Bisceglie. Eventi come DigithON sono un’occasione per far incontrare i giovani imprenditori di oggi che in futuro creeranno le aziende italiane di domani.”
Busrapido è una realtà molto promettente e si posiziona in un mercato ampio e scalabile. “Ogni anno, solo in Italia, sono noleggiati autobus e minibus con conducente per un valore di oltre 2 miliardi di euro. – continua Ricci – Due miliardi comprende solo il noleggio con conducente di natura privata, non è dunque compreso il trasporto pubblico locale, né le linee di autobus regionali, bi-regionali e inter-regionali, che operano seguendo fermate prestabilite. In questo contesto, la nostra mission è rendere il mondo più eco-sostenibile, facendo viaggiare più persone in gruppo. Molte persone non lo sanno, ma gli autobus sono la modalità di trasporto più ecologica, richiedendo la minor quantità di carburante per trasportare un passeggero per 100 chilometri.”

Busrapido.com si rivolge a tutte le aziende, scuole, associazioni, agenzie di viaggio, parrocchie, club sportivi sportivi e a tutti gli organizzatori di eventi, matrimoni, concerti, congressi e fiere, che noleggiano pullman per spostarsi in gruppo. Attraverso la piattaforma online prenotare può essere un’operazione istantanea, molto semplice e conveniente, in quanto il sito può oggi comparare oltre 680 aziende per trovare il miglior prezzo, i migliori servizi, con indicazione delle recensioni. “L’idea è nata tra le mura universitarie. ​Prima di fondare Busrapido io ed il mio socio abbiamo organizzato tanti viaggi di gruppo, organizzando gite fuori porta per studenti italiani e internazionali. Facendo ciò abbiamo sperimentato in prima persona quanto difficile possa essere il processo di prenotazione di un pullman.Prenotare un pullman è infatti un processo ancora difficoltoso: le aziende di autobus non mostrano i loro prezzi online e spesso non puoi vedere quale veicolo hai prenotato fino al giorno stesso della partenza.”

La società fino a questo momento si è autofinanziata e visto il tipo di riscontro che il mercato sta dando non ha fretta di trovare investitori.

La piattaforma Busrapido non è l’unica in Italia che si indirizza alla mobilità con autobus: esistono infatti anche GoGoBus (servizio che si differenzia perché fa leva su un modello di sharing)  e FlixBus (nata in Germania). Quest’ultimo operatore è attualmente al centro dell’attenzione per essere stata dichiarata ‘fuori legge’ nel nostro Paese grazie a una norma (inserita dall’ultima manovrina approvata dal Parlamento) che impedisce alle società che non posseggono mezzi di loro proprietà di lavorare nel settore. Tale divieto oltre a Flixbus per il tenore che ha attualmente, potrebbe avere impatto anche su altre società come Busrapido.
Il decreto che colpisce Flixbus non ha impatto su di noi: l’oggetto in questione è infatti ‘l’autorizzazione allo svolgimento di servizi automobilistici interregionali di competenza statale’. – commenta Ricci – Con Busrapido diamo l’opportunità alle aziende che svolgono il servizio di noleggio con conducente di pubblicizzarsi e di ricevere prenotazioni attraverso la nostra piattaforma. In ogni caso -conclude –  in uno Stato dove spesso la certezza del diritto non è così scontata  è sempre bene restare vigili”.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

02 luglio 2017


Articoli correlati
Video Consigliati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply