3 errori da evitare se cerchi soldi con i bandi pubblici
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
3 errori da evitare se cerchi soldi con i bandi pubblici

Stai cercando bandi pubblici che offrano agevolazioni o contributi per la tua startup? Non sei il solo!

Le startup, nonostante siano aziende molto piccole, bruciano molta cassa senza avere grandi (di solito zero) entrate.

Spesso i fondatori ricorrono al bootstrapping, ma molto spesso è necessario individuare fonti di finanziamento alternative da affiancare all’autofinanziamento, alla raccolta da friends and family o, per i più fortunati, agli investimenti da parte di soggetti esterni come business angels e fondi di venture capital.

I contributi nazionali e regionali messi a disposizione dai c.d Fondi Strutturali  e dai fondi Diretti Europei (sicuramente avrai sentito parlare di Horizon 2020), rappresenta un’ottima opportunità per startupper o per chi aspira a diventarlo. 

Tuttavia , lo strumento dei bandi pubblici e agevolazioni alle imprese è affrontato dalle startup con molta superficialità e la presunzione di poter fare tutto da soli, Ma non è così semplice.

Ecco gli errori da evitare:

  • leggere con superficialità bando e documentazione allegata
  • DYI
  • non avere una scorta di liquidità

Leggi qui l’articolo completo 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

11 settembre 2017

Categorie:

Risorse, Video


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply