Travel tech

BizAway, fatturato 2021 a 10 milioni € e previsioni a 30 milioni per il 2022

Crescita esponenziale per la startup specializzata in business travel che ha dimostrato di avere superato bene la crisi pandemica e si appresta a una fase di sviluppo di ampio respiro

20 Nov 2021

BizAway è una di quelle startup che su Startupbusiness seguiamo da tempo, recentemente è diventata società benefit, ha contribuito a riportare a casa le persone durante il lockdown, ha saputo tenere duro nei momenti più difficili che hanno colpito l’industria del turismo e proprio a febbraio 2020 ha anche chiuso un round di investimento da 2,5 milioni di euro.  Oggi la scaleup che ha la sua sede a Spilimbergo, in provincia di Pordenone, registra numeri in crescita, passando, in soli tre anni, da un fatturato di poco superiore ai 300mila euro a oltre 2 milioni di euro: “Nel 2020 abbiamo sfiorato i due milioni di euro, assorbendo al meglio il duro colpo inferto dall’emergenza sanitaria a tutto il comparto del turismo – affermano in una nota i co-fondatori di BizAway Luca Carlucci e Flavio del Bianco – Nel nostro settore, le agenzie di viaggio hanno subito in media perdite pari all’80% del fatturato, mentre BizAway è riuscita a contenerle a meno del 38%. L’inserimento di BizAway in queste due classifiche in un periodo così difficile per l’economia mondiale, che è stato a tratti devastante specie per alcuni settori come il turismo, ci riempie di orgoglio e ci sprona a fare sempre meglio”. Le due classifiche sono quelle denominate ‘Leader della Crescita 2022’ stilata da Il Sole24Ore e Statista e ‘Campioni della Crescita 2022’ condotto dall’Istituto Tedesco ITQF e La Repubblica A&F, in entrambi i casi BizAway si è posizionata tra le aziende con significativi tassi di crescita e prima tra le realtà che operano nel settore del turismo.

Il 2021, con la stabilizzazione della situazione sanitaria e la contestuale e graduale ripresa delle trasferte lavorative, ha sancito definitivamente il trend positivo di sviluppo di questa scaleup. A partire dalle assunzioni: solo nell’anno in corso BizAway ha inserito 48 nuove risorse, arrivando a contare oggi un team di 88 persone che lavorano tra Italia, Spagna e da remoto. Il numero delle aziende clienti oggi ammonta a 650, di cui la metà acquisite dal 2019.

BizAway, che nel mese di ottobre ha registrato sulla sua multipiattaforma una media di mille prenotazioni al giorno di diverso tipo, dagli hotel agli aerei, prevede di chiudere il 2021 con un fatturato di oltre 10 milioni di euro e le proiezioni per le 2022 sono di più che triplicare questo dato, superando quindi i 30 milioni di euro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4