investimenti

Energy tech, Midori chiude un round da 1,7 milioni di euro

La scaleup torinese che opera nel settore dell’analisi energetica riceve l’investimento da FairConnect, Club degli Investitori e Club Acceleratori

20 Ott 2021

Midori azienda che realizza e vende servizi di analisi energetica e smart metering di cui abbiamo scritto qui e qui , annuncia la chiusura di un round da 1,7 milioni di euro sottoscritto da FairConnect, società specializzata nell’erogazione di servizi di connected insurance in ambito moto e property controllata dal fondo Palamon, Club degli Investitori, uno dei principali gruppi di business angel in Italia e Club Acceleratori, marketplace italiano già socio dell’iniziativa. 

Midori nasce a fine 2011 a Torino da un team di esperti e professionisti in efficienza energetica, ICT e psicologia sociale, mossi dalla volontà di portare innovazione tecnologica al servizio del risparmio energetico. Precedentemente ospitata da I3P, l’incubatore del Politecnico di Torino, ha oggi la sede all’Energy Center, hub nel capoluogo piemontese specializzato nel campo dell’innovazione energetico-ambientale. 

Prodotto di punta di Midori è NED, un servizio connesso abilitato da un unico sensore che permette di tracciare, grazie ad avanzati algoritmi di machine learning e data analytics, l’attività elettrica e il consumo dei principali elettrodomestici di casa. NED, da subito, inizia ad imparare le abitudini di consumo delle persone che abitano l’appartamento e propone, giorno dopo giorno, indicazioni personalizzate su come ridurre inutili sprechi di energia e comprendere lo stato di salute degli elettrodomestici di casa. L’offerta di Midori si integra nell’ecosistema delle utility che possono differenziare la loro proposta, offrendo ai clienti un nuovo e avanzato strumento per il controllo dei costi e dei rischi all’interno dell’abitazione. 

Il capitale raccolto verrà destinato al consolidamento nel mercato utility, allo sviluppo di una presenza nel mercato insurance e alla creazione congiunta con FairConnect di nuove soluzioni che perseguano la gestione dei costi e dei rischi in ambito property, sia privato che commerciale, e al rafforzamento del team per accrescere la capacità di analizzare gli Energy Big Data. 

Christian Camarda, fondatore e CEO di Midori dichiara in una nota: “L’ingresso di FairConnect e del Club degli Investitori nel capitale di Midori non è soltanto un importante traguardo, ma soprattutto l’inizio di una stimolante fase nella quale dovremo dimostrare concretamente come l’innovazione, tipica delle startup a forte vocazione tecnologica come Midori, possa e debba incontrare le necessità di business di un mercato, quello del controllo dei costi e dei rischi in ambito Property, in forte cambiamento e in cerca di nuove opportunità. Per fare ciò potremo contare sull’enorme esperienza e competenza di FairConnect nella realizzazione e vendita di servizi connessi e sul supporto strategico del Club degli Investitori. Siamo entusiasti di questa partnership e pronti a raccogliere le tante sfide che incontreremo”.  Biagio Franco e Marco Morchio, co-champion dell’operazione per il Club degli Investitori dicono: “Nelle fasi iniziali Midori, come facilitatore dei servizi abbinabili all’ecosistema della connected house, aveva sviluppato un’offerta per il mercato delle utility. L’incontro, e successivamente la partnership con FairConnect, ha generato la consapevolezza di poter estendere la value proposition al monitoraggio della proprietà. Il valore di questo cambio di paradigma, supportato da una visione del business complementare e convergente, sta permettendo di estendere sia i contenuti sia l’ambito dell’offerta. Per Midori e per FairConnect, i potenziali vantaggi competitivi in ambito connected property risultano molto interessanti”.  Carmine Carella, CEO di FairConnect aggiunge: “Siamo entusiasti di formare una partnership strategica con Midori e di co-investire nel progetto in collaborazione con un partner di grande esperienza e qualità come il Club degli Investitori. La combinazione dei team di Midori e FairConnect in ambito property abilita la creazione di scorings per una gestione preventiva di costi energetici e rischi associati alla proprietà, nonché lo sviluppo di servizi di coaching destinati ad utenti privati e professionali”. (Photo by Jon Moore on Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4