Fridays for future, le startup per salvare il pianeta
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Fridays for future, le startup per salvare il pianeta

Inquinamento, cambiamento climatico, rispetto dell’ambiente, sostenibilità sono i temi di grande attualità che Fridays for Future, il movimento globale scaturito dall’attivista Greta Thunberg, sta portando al centro dell’attenzione come mai prima.

Il punto centrale è finalmente diventato la call to action, cioè come tradurre in pratica con azioni concrete, la lotta per favorire il risamento ambientale e contrastare il cambiamento climatico. Tutti siamo chiamati ad agire, persone, imprese, politica.

Le startup possono essere parte della soluzione, perché molte di esse, già da tempo, hanno fatto della sostenibilità la propria missione, proponendo nuovi strumenti, servizi e prodotti per l’efficienza energetica, l’energia rinnovabile, la riduzione dell’inquinamento, l’uso di bioplastiche, la mobilità sostenibile, l’agricoltura sostenibile e non solo. Le nuove tecnologie (nuovi materiali, blockchain, IoT) hanno un ruolo fondamentale nelle loro proposte.

Inauguriamo oggi questa lista di realtà italiane che sono sul pezzo,  (lista in progress, segnalazioni a redazione@startupbusiness.it).

Airlite

Ha ideato una pittura antismog. La pittura murale Airlite è di nuova generazione, garantisce alte prestazioni, sono multifunzionali, 100% naturali, e soprattutto utilizzando la luce naturale, riducono gli inquinanti nell’aria, eliminano gli odori, prevengono le muffe e distruggono gli agenti patogeni dannosi. Inoltre, grazie alla loro proprietà autopulente, impediscono allo sporco di depositarsi sulle pareti.

Se vuoi sostenere questa società è attiva la sua campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd.

Sito

Cynomis

Cynomys è la startup innovativa che ha brevettato un’innovativa soluzione IoT per il monitoraggio ambientale e l’analisi dei consumi (qualità dell’aria, qualità dell’acqua, consumi energetici, consumi idrici) in allevamento. Con la certificazione GreenFarm sono i promotori di un allevamento consapevole, sostenibile e attento al benessere animale.

Attualmente in crowdfunding sulla piattaforma Crowdfundme.

Sito

Enerbrain

Enerbrain ha brevettato un sistema di regolazione dinamica degli impianti HVAC (riscaldamento, raffrescamento e ventilazione) che permette di migliorare il comfort degli ambienti, ridurre i consumi per la climatizzazione e quindi le emissioni di CO2. Il sistema Enerbrain si adatta a qualsiasi tipo di impianti HVAC e l’installazione non richiede modifiche agli impianti ma ne semplifica la manutenzione e ne allunga la durata.

Sito

 

Greenrail

Greenrail è una società innovativa del settore ferroviario che opera secondo i principi della circular economy.Ha ideato una traversa ferroviaria innovativa e sostenibile in grado di offrire migliori prestazioni tecniche, ambientali, economiche rispetto alle traverse oggi standard del settore.
La tecnologia sviluppata da Greenrail consente di produrre traverse ferroviarie con materia prima seconda utilizzando una miscela di gomma ottenuta da PFU (Pneumatici fuori uso) e plastica da rifiuto urbano.

Sito

Nito – Nuova Industria Torino

NITO, Nuova Industria Torino, è una giovane società innovativa che ha ideato una gamma di due ruote elettriche che rispondono alle nuove esigenze di eco-mobilità, ma anche agli stili di vita, ai desideri, ai gusti delle persone.

La società, che attualmente ha una campagna di equity crowdfunding aperta su Mamacrowd, è attiva già dal 2004 quando ha portato sul mercato il primo veicolo a due ruote elettrico (Nes) ancora prima della Vespa elettrica. Uno scooter che ha ricevuto diversi riconoscimenti anche per il suo design.

Orange Fiber

E’ una PMI innovativa che opera secondo il modello dell’economia circolare. Ha sviluppato e brevettato un innovativo processo produttivo per creare tessuti sostenibili trasformando i sottoprodotti dell’industria agrumicola. Il processo è stato ideato da Adriana Santanocito e la fattibilità è stata provata in collaborazione con il Politecnico di Milano. Da questa collaborazione è nato il primo deposito del brevetto italiano nel 2013 – esteso a PCT internazionale l’anno seguente – e lo sviluppo interno ad Orange Fiber del processo per creare il primo tessuto innovativo per la moda a partire dai sottoprodotti dell’industria agrumicola.  I prodotti Orange Fiber sono l’alternativa sostenibile e animal-free alla seta con un prezzo allineato all’offerta di mercato e si caratterizzano  per la qualità del prodotto e l’elevata sostenibilità ambientale.

Campagna di equity crowdfunding aperta su CrowdFundMe

Sito

PCup

Ha ideato un bicchiere in silicone e un modello di utilizzo per sostituire i bicchieri di plastica in occasioni tipo concerti e manifestazioni che ne producono a tonnellate. Si sostituiscono i bicchieri usa e getta con un bicchiere in silicone indistruttibile e intelligente: sul fondo del bicchiere è incorporato un chip NFC, che contiene l’identità digitale del bicchiere), che rivoluziona l’esperienza all’interno di un locale o ad un evento: pagamenti contactless, zero code, comunicazione in tempo reale, contenuti esclusivi.

Oltre a essere economicamente più sostenibile dei classici bicchieri usa e getta, PCUP ha un enorme impatto positivo sull’ambiente.

Sito

Planeta Renewables

Planeta Renewables nasce a seguito di diversi anni di ricerca sul tema delle coltivazioni energetiche. La realtà è attualmente ospitata presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore ed è formata da un team giovane, intraprendente e dinamico. In particolare utilizza il Miscanto per la produzione di biocarburanti, bioplastiche, biocosmesi, produzione di energia elettrica e termica, sotto-prodotti per l’industria.

Sito

 

SolarFertigation

SolarFertigation è un innovativo sistema IoT energeticamente autosufficiente per l’irrigazione dei terreni agricoli. La tecnologia si basa sull’utilizzo di energia solare tramite pannelli fotovoltaici, che permette al tempo stesso di irrigare e fertilizzare diverse colture.

Campagna su BacktoWork24.

Sito

Verde21

E’ la societò che ha ideato e produce Dynamo macchine in grado di produrre e accumulare energia termica ed elettrica, utilizzando solo fonti rinnovabili e gratuite, capaci singolarmente di soddisfare le esigenze di un edificio di oltre 1.000 mq.  Macchine “free-energy” come Dynamo sostituiranno nel tempo le vecchie e complesse soluzioni impiantistiche basate sull’utilizzo di fonti fossili e su grandi reti di distribuzione di energia.

Sito

U-earth

U-earth Biotech è una startup innovativa che ha sviluppato una rivoluzionaria tecnologia biotech completamente naturale per la depurazione professionale dell’aria. Le soluzioni brevettate di U-earth sono già adottate da aziende e istituzioni che, in questo modo, assicurano la massima qualità dell’aria ai propri lavoratori, clienti e cittadini.

Campagna aperta su BacktoWork24

Sito

VT Energy Innovation

La società ha sviluppato un sistema che migliora le prestazioni del fotovoltaico, sfruttando un nuovo concetto d’inseguimento solare, coperto da brevetto PCT. Il risultato è la possibilità di una installazione del sistema su tetti in grado di sviluppare una maggiore quantità di energia. Il suo obiettivo è quello di ridurre i costi dell’energia solare, di ampliare il campo di applicazione dei sistemi a concentrazione solare e di aumentare la competitività nel mercato dell’autoconsumo, mini-grid e off-grid.

Sito

Windcity

Windcity ha ideato V-Stream, una turbina innovativa a geometria variabile, caratterizzata  da mini-turbine auto-adattive capaci di generare energia da vento e acqua. La soluzione di Windcity può rappresentare una nuova frontiera nelle energie rinnovabili, perché garantisce una produzione energetica ottimale e adattiva rispetto alle caratteristiche della risorsa naturale. Inoltre, la dimensione di V-Stream consente l’utilizzo di queste fonti di energia anche in contesti urbani.

Sito

 

(Image credits: Al Mefer, Forest Rage)

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

27 settembre 2019


Articoli correlati
reply