investimenti

Holifya, la startup dell’analisi DNA per tutti raccoglie 500mila euro

La startup che realizza il test che permette di conoscere meglio le proprie predisposizioni genetiche è investita da Growth Engine, Exor e B4i

Pubblicato il 20 Feb 2023

Alessandra Cestaro, co-fondatrice e CEO di Holifya

Holifya startup digital health, finalista alla prima edizione di TechChill Milano a settembre 2022, che ha messo a punto un test del DNA da effettuare a casa, in farmacia o in studio dal proprio medico, che consente di scoprire le proprie predisposizioni genetiche e adottare un’alimentazione e percorsi di prevenzione personalizzati, rende noto di avere completato un round di investimento pre-seed da 500mila euro.

Tra i lead investor del round figurano Growth Engine, holding che investe in startup e scaleup ad alto potenziale di crescita, fondata da Fabio Mondini de Focatiis, Andrea Marangione, Michele Appendino e Marco Ariello e da Exor Ventures, fondo di investimento in startup early stage del gruppo Exor che ha l’obiettivo di trovare i fondatori di eccellenza in Italia e accompagnarli in un percorso imprenditoriale di lungo termine. Il processo di raccolta ha inoltre visto la partecipazione di B4iFund, Bocconi 4 Innovation, e di alcuni business angel, tra cui importanti dirigenti italiani.

Questi nuovi capitali consentiranno a Holifya di accelerare ulteriormente il proprio programma di crescita. Holifya infatti integrerà nuovi check-up e espanderà i protocolli di nutrizione e prevenzione personalizzati a partire dal test genetico, fornendo suggerimenti su integratori e cosmeceutici personalizzati e fornendo un servizio sempre più di valore per i professionisti del mondo della salute, come medici, nutrizionisti e farmacisti.

Dalla propria costituzione Holifya è già cresciuta in maniera rilevante, fornendo il proprio servizio e implementando partnership con più di 25 centri in Italia e non solo, grazie a collaborazioni con player rilevanti del settore, quali The Longevity Suite e Renovo Clinics.

Conoscersi meglio grazie al DNA

Holifya nasce dall’idea di Alessandra Cestaro, CEO; Marco Brustia, CPO; Elvira Pistolesi, medico chirurgo, docente di Nutrigenetica e Nutrigenomica dell’Università degli Studi di Milano, chief scientific officer. A supporto del team ci sono importanti advisor tra cui Benvenuto Cestaro, già direttore della Scuola di Specialità in Scienze della Nutrizione dell’Università degli Studi di Milano per più di 25 anni.

DIGITAL360 AWARDS
Candida il tuo progetto e diventa promotore della trasformazione digitale!
Open Innovation
Venture Capital

Una visione precisa: creare una soluzione per il benessere che avesse un approccio personalizzato e radicato nella ricerca scientifica. Se si conoscono le proprie predisposizioni genetiche e si integrano con un’anamnesi dello stato di salute attuale, si può adottare un’alimentazione personalizzata più efficace e funzionale anche a prevenire o mitigare l’insorgenza di possibili patologie legate all’invecchiamento (medicina anti-aging). Adottando uno stile di vita personalizzato si può quindi influire sull’espressione dei propri geni, “spegnendo” i geni sfavorevoli e “accendendo” quelli favorevoli, facendo sì che la propria alimentazione e il proprio stile di vita diventino uno strumento di prevenzione, ogni giorno.

Holifya fornisce il proprio kit test per la raccolta del campione genetico tramite un prelievo salivare. Questo è il primo passo per conoscersi meglio e agire in anticipo attuando misure preventive specifiche di alimentazione e integrazione, attività fisica e stile di vita, per incrementare la probabilità di preservare lo stato di salute fisico, mentale ed estetico. Il test viene svolto con il supporto di laboratori partner di Holifya, e i risultati analizzati grazie al proprio algoritmo e ai medici affiliati al team di Holifya. I risultati del test, il report nutrigenetico e le linee guida personalizzate saranno visibili sulla piattaforma online di Holifya. Ai fini di tutelare la privacy e la sicurezza, il campione genetico viene identificato tramite un ID alfanumerico anonimo.

A determinare la crescita e il consolidamento della startup sono state le competenze interdisciplinari del team: know-how scientifico degli esperti qualificati, competenze tecniche di software design e development, data science, e skill manageriali maturate da Alessandra Cestaro grazie all’esperienza di 7 anni in McKinsey e l’MBA conseguito presso la Ivy League, Columbia Business School di New York. Tale mix di competenze pone le fondamenta per il progetto. Fattore cruciale per Holifya è l’importanza dell’analisi del dato scientifico e la gestione user-friendly del piano alimentare e di check-up, che integra in logica “end-to-end” servizi di diagnostica al suggerimento e all’accesso a servizi e prodotti personalizzati.

Il 2023 vedrà per Holifya un ulteriore investimento in tecnologia, per potenziare l’algoritmo e la piattaforma, grazie all’integrazione di un canale sempre più diretto con i professionisti del settore sanitario e l’ampliamento dell’offerta prodotto, che non si limiterà soltanto al test genetico, ma verranno ad esempio sviluppati specifici integratori alimentari in base alle esigenze dell’individuo.

“Questo pre-seed round rappresenta per noi un’importante possibilità per accelerare il nostro percorso di crescita e di sviluppo del nostro servizio e della nostra tecnologia. Siamo orgogliosi di avere a bordo investitori del calibro di Growth Engine, Exor Ventures e Bocconi, che potranno supportarci anche strategicamente nella crescita di medio-lungo termine. Le nuove risorse ci permetteranno di consolidare il nostro team con i migliori talenti, far evolvere la nostra tecnologia e i nostri algoritmi al fine di affermarci come punto di riferimento nell’ambito della nutrizione personalizzata e della nutrigenetica, con un approccio sempre data-driven e di valore per il cliente finale”. dice Cestaro in una nota.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4