mobilitytech

Phononic Vibes innova insieme alla ferrovie tedesche

La startup italiana e Deutsche Bahn realizzano insieme un innovativo sistema per il contenimento del rumore che garantisce anche basso impatto ambientale

Pubblicato il 07 Giu 2024

Deutsche Bahn, le ferrovie tedesche e Phononic Vibes, startup italiana, annunciano congiuntamente una innovazione nel campo della protezione dal rumore: pareti insonorizzate trasparenti con elevate proprietà fonoassorbenti. La MetaWindow, sviluppata da Phononic Vibes insieme a DB, combina le proprietà fonoassorbenti delle pareti convenzionali con i vantaggi visivi delle pareti trasparenti. La chiave è luso della metatecnologia, i metamateriali, che aumentano lefficienza acustica rispetto ai tradizionali sistemi di protezione dal rumore grazie alla speciale geometria del sistema.

DB e Phononic Vibes hanno collaborato e sviluppato insieme il prodotto dal concept sino alla certificazione. La MetaWindow è stata presentata per la prima volta nell’ambito del Greentech Festival di Berlino nel maggio 2024 e le prime implementazioni in progetti infrastrutturali sono previste per il 2024 nel tratto ferroviario S4 ad Amburgo.

Berthold Huber, direttore dell’infrastruttura DB dice in una nota Per raggiungere i nostri obiettivi di riduzione di impatto ambientale, dobbiamo aumentare il traffico sulle rotaie ed espandere sempre più la rete. Ma solo se il traffico ferroviario diventerà più silenzioso potremo ottenere la necessaria approvazione ed accettazione da parte dei cittadini. È proprio qui che entra in gioco linnovativa MetaWindow: con la barriera antirumore trasparente i comuni non devono più decidere tra aspetto e funzionalità”.

La MetaWindow di Phononic Vibes è la soluzione ideale per luoghi dove la legge richiede barriere antirumore altamente assorbenti e altrettanta sensibilità urbanistica. A causa del grande impatto delle barriere antirumore sul paesaggio urbano, le linee ferroviarie in zone urbane sono le più coinvolte, così come le zone turistiche, in prossimità di insediamenti residenziali e in paesaggi naturali protetti. Ciò va a vantaggio sia dei residenti che dei viaggiatori ottenendo una visuale libera durante il viaggio in treno. La MetaWindow, integrandosi senza impatto con l’ambiente circostante, riduce il numero di obiezioni e azioni legali durante la costruzione di barriere antirumore: ciò a sua volta ha un impatto diretto su periodi di attuazione più brevi.

L’innovativa metatecnologia assorbe specifiche gamme di frequenza grazie alla sua speciale geometria e, combinata con il materiale fonoassorbente, garantisce un elevato livello di riduzione del suono. La MetaWindow è la prima parete sul mercato trasparente a essere classificata come altamente assorbente in termini di assorbimento acustico, raggiungendo un isolamento acustico da 34 a 37 decibel e allo stesso tempo mantenendo la percentuale di superfici trasparenti fino al 72%. Le barriere antirumore trasparenti attualmente disponibili sono significativamente meno efficaci nella riduzione del rumore e quindi non sono adatte per un uso diffuso lungo le rotaie in conformità con i requisiti legali.

Da un punto di vista economico e di prezzo, il vantaggio economico della MetaWindow è chiaro considerando i costi complessivi di costruzione di una barriera antirumore e in considerazione del potenziale di risparmio di procedure di approvazione del progetto più rapide grazie e tassi di accettazione più elevati.

La protezione dal rumore è di grande importanza per DB ed è saldamente ancorata alla strategia Strong Rail del Gruppo. Essendo una delle quattro aree strategiche, la trasformazione verde si concentra, tra laltro, sullaspetto della protezione dal rumore e si pone lobiettivo di alleggerire il carico su tutti i residenti interessati entro il 2050 e più della metà entro il 2030. Per raggiungere questo obiettivo entrano in gioco due approcci: da un lato, attraverso misure di protezione acustica specifiche e, dallaltro, attraverso misure di riduzione di emissione acustica direttamente sui veicoli che causano rumore. Entro il 2030 dovranno essere riequilibrati circa 3.250 chilometri della rete esistente ed entro il 2050 circa 6.500 chilometri. Inoltre, sono previste misure di protezione dal rumore nell’ambito dei numerosi progetti di nuova costruzione e ampliamento pianificati dalla Deutsche Bahn. Ciò include l’aspetto dell’espansione, del miglioramento o della sostituzione delle barriere antirumore.

Phononic Vibes è basata a Milano con un laboratorio di diagnostica acustica avanzata, e in provincia di Reggio Emilia per quanto concerne la fabbricazione, vanta un ricco portafoglio di 12 brevetti.

La startup nasce nel 2018 come spin-off del Politecnico di Milano, grazie all’esperienza di ricerca dei fondatori sui metamateriali al PoliMi e al MIT di Boston, materiali avanzati le cui prestazioni di controllo acustico e delle vibrazioni sono definite dalla forma e dalla topologia della cella unitaria e quindi indipendenti dalla materia prima stessa.

Sulla base di questa tecnologia innovativa e dei brevetti proprietari, Phononic Vibes sviluppa e commercializza soluzioni per la protezione dal rumore e dalle vibrazioni consentendo la riduzione dei costi e l’aumento delle prestazioni rispetto alle soluzioni tradizionali comunemente utilizzate nel mercato per il trattamento acustico e delle vibrazioni.

Attualmente impiega oltre circa 30 professionisti tra ingegneri, progettisti, project manager e personale di officina, mentre la governance aziendale è guidata da 7 membri del consiglio di amministrazione con esperienze professionali internazionali come dirigenti industriali e finanziari. Tra i soci ci sono fondi di venture capital, italiani e internazionali: CDP Venture Capital SGR, Eureka! Venture SGR, 360 Capital Partners.

Richard Lutz, presidente del consiglio di amministrazione della Deutsche Bahn dice: “Più visibilità, meno rumore: insieme alla startup italiana Phononic Vibes, abbiamo sviluppato pareti fonoassorbenti trasparenti con le più elevate proprietà fonoisolanti. Grazie alla nuova metatecnologia i comuni non devono più scegliere tra funzionalità ed estetica, il che aumenta l’accettazione da parte dei cittadini. La MetaWindow della DB Bahnbau Gruppe GmbH verrà utilizzata per la prima volta quest’anno lungo la nuova S4 ad Amburgo. L’innovazione nasce attraverso lo scambio. Ci vuole coraggio per provare cose e apertura a nuove idee. Ecco perché supportiamo aziende come Phononic Vibes attraverso DB Mindbox. Solo insieme possiamo dare forma al cambiamento e contribuire a modernizzare il nostro Paese e renderlo a prova di futuro”.

Luca D’Alessandro, amministratore delegato di Phononic Vibes aggiunge: “La partnership con DB è iniziata nel 2020 e si è sviluppata nel corso di quattro anni attorno alla certificazione del prodotto MetaWindow, il primo pannello trasparente ed altamente assorbente certificato per ferrovia. Il percorso certificativo è stato complesso, sfidante e ricco di lezioni che hanno contribuito alla crescita della nostra azienda in collaborazione con il team di DB BahnBau Gruppe. Con il grande risultato ottenuto insieme, Phononic si concentra in una produzione di qualità in Italia per il mercato tedesco così come la replica del risultato sugli altri mercati internazionali”.

Stefano Peroncini, CEO di Eureka! Ventures afferma: “Phononic Vibes rappresenta una scaleup del portafoglio di Eureka! Fund: in pochi anni è riuscita a trasformare know how e anni di ricerca dei founder tra Politecnico di Milano e MIT di Boston in vera innovazione di prodotto, acquisendo visibilità e credibilità, non solo tecnologica ma anche commerciale, con grandi player internazionali come il gruppo tedesco delle ferrovie Deutsche Bahn”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4