ecosistema

Alleanza tra business angel a supporto delle life science

Il Club degli Investitori e Italian Angels for Biotech siglano un’alleanza strategica per supportare gli imprenditori che innovano nelle life science

13 Apr 2022

Le collaborazioni tra i business angel e i gruppi di business angel italiani sono sempre più numerose, così come è sempre più forte la tendenza di adottare politiche di investimento specifiche come è il caso del gruppo di business angel al femminile che investe in startup guidate da imprenditrici e come è caso di Italian Angels for Biotech che si dedica a investimenti in startup e scaleup life science. IAB annuncia di avere siglato un’alleanza strategica con un altro importante gruppo di business angel italiano, il Club degli Investitori. 

L’alleanza tra IAB e il Club degli Investitori nasce per meglio supportare gli imprenditori italiani che operano nel settore delle biotecnologie, medtech e health care, i due gruppi di business angel collaborano già dal 2018 con l’investimento congiunto in Metis Precision Medicine, biotech che sviluppa farmaci innovativi per le terapie oncologiche di precisione. Con il nuovo accordo di partnership, che prevede la condivisione degli investimenti, analisi congiunte e sinergie, gli imprenditori italiani nel settore life science potranno contare sul know how, capitale e network di oltre 300 business angel, molti dei quali con competenze specifiche nel biotech ed interessati ad operare in un mercato che si prevede raggiungerà un valore totale di 2,44 miliardi di dollari nel 2028 .

“Il cambiamento in corso nel settore delle life science rappresenta una grande opportunità per gli investitori come il Club e IAB. Artificial intelligence, nanotecnologie, editing genetico, progettazione di molecole con computer quantistici rivoluzioneranno la diagnostica, le cure, la produzione del cibo e delle proteine. In questa rivoluzione gli imprenditori italiani che nel mondo vogliono fondare un’azienda di successo possono avvalersi delle competenze di angel qualificati, il cui valore è molto più alto del capitale che mettono a disposizione”, dice a Startupbusiness Giancarlo Rocchietti, presidente e fondatore del Club degli Investitori.

In questo contesto, anche in Italia il comparto delle biotecnologie segue un trend di crescita positivo con più di 700 imprese, 13 mila addetti e oltre 11 miliardi di fatturato . L’Italia si distingue anche per le sue eccellenze, sia in ambito di ricerca scientifica sia startup quali EryDel, alcune delle quali già supportate dal Club degli Investitori, come Genenta Science, AorticLab, Kither Biotech, Resalis Therapeutics e Medsniper. Grazie alle competenze nelle Life Science dei business angel di Italian Angels for Biotech, i due gruppi uniranno le forze per colmare il divario italiano tra eccellenza scientifica e creazione di valore, facilitando la trasformazione da ricerca a progetto d’impresa.

Luca Benatti, presidente e fondatore di Italian Angels for Biotech, dichiara in una nota: “Questa alleanza crea importanti sinergie tra l’expertise di IAB e le capacità imprenditoriali e d’investimento del Club che offriranno un importante strumento di accelerazione dell’innovazione nel settore delle life science”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2