video

Leaks of the week #42, Kyiv Independent, Claris Ventures, Primo Digital

La puntata numero 42 di Leaks of the week racconta la storia del Kyiv Independent, e poi le notizie dall’ecosistema italiano e internazionale

26 Mar 2022

La storia del quotidiano online in lingua inglese edito nella capitale ucraina che si chiama The Kyiv Independent è la storia di una startup, la prima pubblicazione risale a novembre 2021, che si trova catapultata al centro di uno scenario di guerra dove la cronaca e l’informazione giocano un ruolo chiave, è una storia unica e allo stesso tempo esemplare, che nasce per consentire ai giornalisti di mantenere la loro indipendenza e che prosegue mostrando cosa significa essere pronti a ogni scenario.

Dall’ecosistema italiano giungono belle notizie anche questa settimana con i round di Claris Ventures in Heqet Therapeutics, 8 milioni di euro, e in Kither Biotech, 18,5 milioni di euro, con il primo closing del fondo Primo Digital di Primo Ventures a 62 milioni di euro e closing anche per la holding di Mamazen IH1 a 1,65 milioni di euro. 

Nuovi spunti di riflessione giungono dal fatto che i debt financing sta vivendo un momento di crescita proponendosi come alternativa o complementarietà all’investimento in equity anche se il momento è molto particolare cn il ritorno dell’inflazione e l’attesa verso le mosse che faranno le Banche centrali, resta però uno strumento che in alcuni casi si rivela interessante soprattutto in quelle circostanze dove i prestiti sono erogati a condizioni agevolate e magari sono anche garantiti. Per un imprenditore è sempre importante avere il quadro completo delle opportunità anche quando si tratta di raccogliere fondi al fine di cogliere quelle migliori possibili.

Startup of the week è Habyt che fa social housing, che è di diritto tedesco ma fondata e guidata da imprenditori italiani e che ha acquisito la startup italiana Roomie. C’è poi la notizia che Apple ha comprato la fintech britannica Credit Kudos e quella che Yuga Labs, i famosi creatori degli NFT Bored Ape Yacht Club chiudono un round da 450 milioni di dollari a una valutazione di 4 miliardi di dollari. Buona visione

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2