Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Crowdsourcing, nasce l’esercito transoceanico BeMyEye – Quri

BeMyEye, la scaleup italiana fondata nel 2011 da Gian Luca Petrelli e specializzata nel mondo del crowdsourcing sigla un accordo di collaborazione con Quri, azienda statunitense che opera nel medesimo settore in Usa. Le due società sono considerate i principali operatori nei rispettivi mercati, Europa e Nordamerica e a ulteriore consolidamento BeMyEye annuncia l’avvio delle operazioni anche in Irlanda, Portogallo, Svezia, Polonia e Repubblica Ceca, cinque nuovi mercati che portano al totale di 15 in cui la società milanese è presente.

Luca Pagano

“L’accordo nasce dalla crescente domanda da parte dei nostri rispettivi clienti di un’offerta su scala internazionale – spiega a Startupbusiness Luca Pagano, Ceo di BeMyEye -. Il bisogno di razionalizzare le strategie di go to market da parte dei grandi player mondiali del fast moving consumer good e del consumer electronics ha convinto noi e Quri ad accelerare l’integrazione per poter fornire un servizio di in store data collection unico al mondo in termini di rapidità, qualità e, ora, copertura territoriale”.

Le due organizzazioni possono contare su una vera e propria folla di collaboratori, circa 850mila persone che lavorano con il modello del crowdsourcing e colgono le opportunità di compiere missioni di analisi e rilevamento di informazioni sul territorio.

“Nel 2018 Deloitte prevede che l’85% delle aziende mondiali useranno il crowdsourcing per ottimizzare svariati processi aziendali – aggiunge Pagano – , BeMyEye sarà uno dei principali promotori di questo cambio epocale nel mondo del lavoro, che è in linea con la nostra missione di massimizzare le possibilità di guadagno per i cosiddetti unskilled worker”.

Secondo quanto riferito da una nota diffusa dalla scaleup, la partnership offrirà alle multinazionali dei prodotti confezionati, alle agenzie di ricerca di mercato e ai retailer, la possibilità di lanciare campagne transatlantiche e facilmente comparabili di rilevazione dati dai punti di vendita. L’offerta oggi consolidata mostrerà i risultati delle rilevazioni in un’unica piattaforma centralizzata in grado di analizzare confrontare agevolmente i dati raccolti nei due continenti. Con l’accordo, BeMyEye diviene l’esclusivo fornitore di dati Europei per i clienti di Quri e viceversa.

BeMyEye è partecipata da venture capital del calibro di Nauta Capital, P101, 360 Capital Partners e opera in Italia, Regno Unito, Francia, Spagna, Germania, Olanda, Belgio, Lussemburgo, oltre ai cinque Paesi nuovi prima menzionati, e ha uffici a Milano, Londra, Parigi, Madrid.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

26 giugno 2017

Categorie:

Growth, Italian Startups


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply