I business angel di IBAN tendono la mano al Ministro Passera

Business angel IBAN a disposizione del Ministro dello sviluppo economico Corrado Passera per la stesura dei provvedimenti attuativi della misura ACE, e a disposizione anche per presentare ulteriori proposte che possano agevolare l'intervento di capitale di rischio nel sostegno alla nascita d'impresa innovativa.

Con una lettera al Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, IBAN (Associazione italiana investitori informali in capitale di rischio) prende posizione in relazione alla recente adozione, nella nuova manovra economica del governo Monti, della misura denominata ACE.

Tale misura, che rientra nei provvedimenti a favore dell’impresa e della crescita economica, prevede in sostanza uno sgravio fiscale per quelle imprese o imprenditori (persone fisiche) che investono capitali nell’azienda: cioè, beneficeranno dell’Ace, tanto gli imprenditori che reinvestono i propri utili e liquidità nell’impresa; quanto le persone fisiche come i business angel che investono capitale di rischio in aziende startup.

I regolamenti applicativi della misura ACE sono ancora all’esame del Governo e l’associazione IBAN si è resa disponibile a collaborare per quanto attiene agli aspetti che possono avere impatto e valorizzare il ruolo dell’angel investor per la generazione di nuova impresa, d’innovazione, di posti di lavoro.

“Nel corso degli anni come associazione abbiamo supportato la crescita dell’angel investing che, per quanto faticosa e ostacolata anche da congiunture poco favorevoli, c’è stata.  – afferma Tomaso Marzotto Caotorta, Segretario Generale IBAN (nella foto) – I risultati li abbiamo anche fotografati attraverso la Survey Iban, indagine che annualmente tiene i conti di quanto viene investito, in che settore, i fattori di criticità. Nella Survey 2010 abbiamo contato oltre 220 nuove imprese innovative nate grazie agli angeli.

Già da tempo aspettavamo un provvedimento che riconoscesse in maniera concreta il valore del ruolo dei business angel, che ricordo, investono capitali propri in imprese molto rischiose, il 35% delle quali vanno male. Lo sgravio fiscale previsto dalla misura ACE è un segnale positivo, un incoraggiamento a investire in nuove imprese innovative e sviluppo. Come Associazione di riferimento dell’investimento informale in capitale di rischio italiano, ci sentiamo di esprimere tutto il nostro apprezzamento al Ministro Passera e mettiamo a sua disposizione le nostre competenze per contribuire alla stesura dei regolamenti applicativi“.

 

 

 

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

21 dicembre 2011

Categorie:

Must Read, Notizie


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy