Jusp vince il Florin Award 2013, per l'innovazione nei sistemi di pagamento

“Sono molto felice di questo premio, sono due anni che lotto per questa start-up. Soprattutto il fatto di vincere in uno scontro diretto con alcuni competitor da soddisfazione. Ma soprattutto vincendo un premio europeo fa capire che noi italiani siamo capaci anche di fare innovazione hi tech oltre alle cose per cui siamo già noti nel mondo come la moda e il cibo”, così Jacopo Vanetti, fondatore di Jusp commentando il premio Florin Award 2013 che la sua start-up ha ricevuto perché selezionata tra quelle che maggiormente stanno innovando il settore dei pagamenti. 

 
Jusp ha sviluppato un sistema per gli incassi in mobilità capace di coniugare comodità, sicurezza e versatilità: si tratta del più piccolo device sul mercato: di 130 grammi; equivalente a un Pos tradizionale, che si attacca attraverso la presa audio di smartphone e tablet permettendo di accettare le carte di credito e bancomat sempre rispettando i più alti standard di sicurezza. Una vera innovazione a livello mondiale tutta italiana che ha messo insieme le capacità di design industriale italiane con le competenze informatiche dei fondatori.
 

Il premio Florin Award 2013 è organizzato dalla testata europea The Paypers e dall’Associazione Europea delle società di consulenza di pagamenti, EPCA (European Payment Consulting Association).  Jusp si è collocata al primo posto con oltre duemila voti come “Winner Community”, ovvero l'azienda più votata dagli esperti lettori della rivista. La giuria che ha deciso la vittoria di Jusp scegliendola tra una rosa di numerose aziende europee era composta da Gerard de Moura che rappresentava EPCA, Dave Birch della Consult Hyperion, Mark Buitenhek di ING, Bo Harald della Tieto e Javier Santamaria Navarette del Santander. 



Il dispositivo Jusp trasforma qualsiasi smartphone o tablet in un vero e proprio Pos che funziona con gli stessi standard di sicurezza dei Pos che si utilizzano normalmente presso gli esercenti.

Il vantaggio che Jusp è in grado di offrire è la totale libertà di poter accettare pagamenti in mobilità, con maggiore comodità, a costi molto più contenuti e senza dover cambiare il proprio conto corrente.
Jusp è un progetto totalmente italiano e il device è stato ingegnerizzato da un team interno e realizzato secondo i massimi livelli di sicurezza garantiti dalle certificazioni internazionali.
Il device viene venduto al costo una tantum di 39 euro più Iva e prevede una commissione del 2,7% a operazione attestandosi così come la soluzione più economica sul mercato.

Maggiori informazioni su www.jusp.com

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

27 marzo 2013

Categorie:

Must Read, Notizie


Articoli correlati
Video Consigliati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy