Smart mobility, la startup Zehus raccoglie 1,5 milioni

Zehus, spin off del Politecnico di Milano, già partecipata di M31, startup che ha sviluppato un’innovativa tecnologia sulle due ruote chiamata Bike+ e (bicicletta elettrica e a pedalata assistita).

Bike+ non ha bisogno di ricarica:  batterie, sensori e motore sono integrati in un hub nel retro della bicicletta. Le batterie non si esauriscono mai in quanto utilizzano le fasi in cui il guidatore pedala in discesa o a passo sostenuto quale compensazione per l’energia consumata nella fase di inizio e nelle salite.

L‘investimento è stato realizzato da Invitalia Ventures e il gruppo internazionale Vittoria Industries Ltd.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

04 giugno 2016


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy