download bdsm
TechStars punta startup europee e apre a Berlino

TechStars, uno dei principali acceleratori al mondo (partecipato da oltre 75 vc e business angel)  è a caccia di start-up europee e, dopo Londra,  apre la sua seconda sede in Europa a Berlino, dove sarà ospitato nel centro di GTEC appena creato nel cuore della città.

Aprire una sede significa per TechStars partire con un programma di accelerazione: le application per startup sono aperte già da alcune settimane (scadenza 15 marzo) e i primi leaks  ufficiali sulle candidature arrivate finora, descrivono uno scenario oltre le aspettative che offre spunti di riflessione.

"Prima di lanciare la call di Berlino, non sapevamo esattamente cosa aspettarci, in particolare non sapevamo quale sarebbe stata la distribuzione geografica delle startup candidate. Stimavamo un 50/50 tra la Germania e gli altri paesi europei. Quello che si sta verificando è in realtà molto più emozionante ", ha dichiarato Jens Lapinski, l'Amministratore Delegato di TechStars Berlino. "Nel complesso, circa l'85% di tutte le candidature arrivano dall'Europa. Ma non solo dalla Germania, sono letteralmente da tutto il mondo e sono rappresentate quasi tutte le grandi città europee (ndr: vedere in mappa sopra l'alta concentrazione in Italia e particolare Lombardia). Berlino si preannuncia essere un programma veramente internazionale. "

Jens Lapinski, the Managing Director of Techstars Berlin

Jens Lapinski, l'Amministratore Delegato di TechStars Berlino

Ciò significa che possiamo cominciare a parlare di un ecosistema europeo delle startup (se ne discute anche nel corso dell'evento Smau Berlin in questi giorni), concentrato maggiormente in alcuni hub metropolitani. Questo ecosistema è più maturo rispetto ad alcuni anni fa: cominciano a essere presenti imprenditori seriali, startup di discrete dimensioni e grandi ambizioni.

"Una seconda osservazione che possiamo già fare - continua Jens -  è che ci sono un sacco di aziende fondate da imprenditori seriali,  un sacco di aziende che stanno già generando entrate significative e molte aziende che hanno già raccolto significativi investimenti seed. Quando chiediamo a queste società per quale motivo sono interessate al programma TechStars, ci rispondono sempre la stessa cosa: vogliono accedere a una rete di fondatori e investitori US/UK centrico, a un programma gestito da un investitore professionale statunitense, e Berlino è una città ideale in cui basare operazioni di internazionalizzazione perchè è a basso costo. "

Effettivamente il programma di TechStars è particolarmente attraente e ha un ottimo track record. Per ogni batch, TechStars investe fino a 118 mila dollari ( equity 7-10%, convertible note, servizi) in dieci società che seguono un programma di accelerazione di tre mesi, seguite da mentor di alto profilo. Le aziende vengono introdotte a una rete TechStars oltre 3000 investitori e imprenditori attraverso sessioni di tutoraggio faccia a faccia, vengono preparate per il Demo Day, atto finale  in cui le startup pitchano investitori di tutto il mondo. 

I risultati sono che dal 2007 a oggi, TechStars ha investito in oltre 500 aziende che hanno complessivamente raccolto oltre 1 miliardo di dollari. Tra di esse il 13% è stato acquisito, il 10% ha fallito e il 77% sono ancora attive.

Tra i casi di maggiore successo SendGrid, leader mondiale nelle infrastrutture di posta elettronica che ha raccolto 50 milioni di dollari da parte degli investitori; Digital Ocean , una delle più grandi aziende del mondo di hosting che ha recentemente raccolto 37 milioni di serie A round ;  ClassPass, un servizio abbonamenti di lezioni di fitness cresciuto velocissimamente che di recente ha raccolto round Serie B da $ 40m.

Una lista completa del portfolio TechStars qui.

Ora, se volete fare l'application, la brutta notizia, che rappresenta anche il segreto del  successo TechStars, è che solo 1% delle startup candidate passa la selezione. Quella buona è che non vogliono nemmeno vedere il vostro business plan. 

 

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

12 marzo 2015


Articoli correlati
Video Consigliati
Funding News

Big Data, la startup WaterView raccogl..

WaterView, startup dei big data incuba..

Startup ecommerce, 3 milioni per Lanie..

Lanieri è la startup ecommerce che ha ..

CoContest va in US e raccoglie 1,9 mil..

CoContest ha appena chiuso un round da..
Più letti

Shark Prank..

Dopo avere visto la prima puntata di S..

Cassa Depositi e Prestiti fa il Ventur..

Ci siamo. Il nuovo fondo di venture ca..

Ecco Endeavor, la noprofit che aiuta l..

Endeavor  non è un venture capital, al..
Più condivisi

Perchè in Italia non si investe in sta..

E' la domanda che serpeggia sempre, pi..

Chatbot, cosa sono e perchè sono impor..

L'organizzatore del primo evento itali..

Le startup italiane di qualità, fra To..

La forza di un ecosistema non sta tant..
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply